Lucas Biglia a MTV: “Essere al Milan è un sogno”

Il centrocampista ex Lazio ha parato ai microfoni del canale tematico del club. Ecco tutte le dichiarazioni rilasciate da Lucas Biglia.

chiudi

Caricamento Player...

Lucas Biglia è uno dei grandi colpi del mercato rossonero. Il centrocampista argentino si è subito messo in bella mostra nell’amichevole contro il Bayern Monaco, agendo con personalità in cabina di regia. In vista della nuova stagione, l’ex Lazio ha parlato ai microfoni di Milan TV. Ecco le sue dichiarazioni: “Il mio idolo è sempre stato Redondo, ha giocato in grandissime squadre, tra cui anche il Milan. Aveva grande qualità, anche se non ha avuto molte opportunità di giocare in Nazionale. L’ho osservato molto, così come ho osservato Pirlo e Xavi”.

Milan Biglia: “Che fenomeno Kakà”

Nel corso dell’intervista, Lucas Biglia ha parlato anche della sfida di Champions League del 2007 tra Anderlecht e Milan: “Mi ricordo Kakà, ho dovuto marcarlo. Un fenomeno, un vero campione. Conservo la maglia di quella partita. Quando giocavo in Belgio quella è stata la partita più difficile, poi sono arrivato in un campionato competitivo come quello italiano, ogni partita è difficile, pian piano ho imparato”.

Come detto, il ruolo naturale di Lucas Biglia è quello di regista davanti alla difesa: “La cosa più importante è dare equilibrio alla squadra, dare una mano alla fase offensiva e a quella di costruzione. Il Milan? Penso alla storia di questa squadra, grandissimi campioni, è un sogno essere qui”.