Milan, secco no a Sousa e Mazzarri: si va avanti con Montella

Si tratta solo di indiscrezioni: il club non sta valutando eventuali alternative a Montella. Fiducia a Vincenzo, ma serve una svolta: in caso di esonero panchina a Gattuso.

chiudi

Caricamento Player...

Avanti con Montella. Da via Aldo Rossi arrivano segnali inequivocabili: la società non ha alcuna intenzione di cacciare l’Aeroplanino. Ovviamente, il futuro del tecnico campano è legato giocoforza ai risultati del suo Milan (un’altra sconfitta col Sassuolo, giusto per intenderci, sarebbe dura da digerire), ma il club ha fiducia e non sta valutando nessuna alternativa all’ex viola. Secondo quanto riportato da Sky Sport, Fassone e Mirabelli non stanno prendendo in considerazione le ipotesi Paulo Sousa e Mazzarri.

Serie A, 12esima giornata: domenica Sassuolo-Milan alle 20.45

In caso di esonero di Montella (scenario, come detto, ad oggi lontano), la squadra verrebbe affidata a Gattuso, attuale mister della Primavera, allenatore molto stimato dai vertici rossoneri. Fiducia rinnovata, dunque, o meglio, ribadita: perché il Milan non ha mai messo in discussione Montella, né privatamente né tantomeno pubblicamente. Fassone e Mirabelli, infatti, non hanno dubbi: Vincenzo ha le qualità, la stoffa e il polso per condurre il suo gruppo fuori da questo momento complicato. Tutti uniti con unico obiettivo: vincere giovedì ad Atene per poi provare a scalare la classifica anche in campionato.