Milan, per Diego Laxalt c'è la fila: ecco i nomi delle pretendenti

Milan, per Diego Laxalt c’è la fila: ecco i nomi delle pretendenti

L’esperienza di Diego Laxalt al Milan, secondo il Corriere dello Sport, pare essere al capolinea. Sono tre le squadre interessate al terzino uruguaiano

La rivoluzione del Milan, dopo aver portato allo stravolgimento dei quadri tecnici e dirigenziali, potrebbe a breve riguardare la prima squadra. Il centrocampo sarà, alla fine della sessione estiva, il reparto sicuramente più rinnovato rispetto allo scorso anno. Anche la corsia difensiva di sinistra, però, sta andando incontro a un maquillage significativo. Lo scorso anno Rodriguez era il titolare fisso, con Laxalt seconda scelta e Strinic fuori causa per i noti problemi cardiaci. L’arrivo di Theo Hernandez, però, potrebbe stravolgere tutto, con Diego Laxalt pronto a partire. Tre squadre sono sulle sue tracce, come sottolinea il Corriere dello Sport.

Milan, su Laxalt ci sono Atalanta, Torino e Zenit

La nota positiva è sicuramente legata al fatto che il terzino uruguaiano dimostra di avere un buon mercato ed estimatori di buon livello. Secondo quanto raccolto dal quotidiano sportivo romano, infatti, su Laxalt ci sarebbero tre squadre che si apprestano a giocare competizioni europee.

La prima è l’Atalanta di Gian Piero Gasperini che, in caso di partenza di uno tra Castagne, Hateboer e Gosens, potrebbe virare proprio sull’ex Genoa. Quindi c’è il Torino di Walter Mazzarri che, in Laxalt, avrebbe individuato il perfetto esterno a tutto campo così importante nel suo 3-5-2. Infine, ecco palesarsi l’interessamento dei campioni di Russia dello Zenit San Pietroburgo.

Diego Laxalt Milan
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Milan, le cifre di Laxalt in rossonero

Diego Laxalt, classe 1993, ha secondo il portale Transfermarkt un valore di mercato di 12 milioni di euro. Il calciatore ha giocato 20 gare in Serie A lo scorso anno, più 4 in Coppa Italia: un primo anno deludente al Milan, nonostante i rossoneri per lui abbiano investito qualcosa come 17 milioni di euro. Le possibilità che l’esterno mancino abbandoni Milano durante questa sessione di mercato, quindi, starebbero aumentando in maniera considerevole.

ultimo aggiornamento: 16-07-2019

X