Piatek-Milan, aria di addio a gennaio: ipotesi di prestito per il polacco

Milan, Piatek può partire in prestito a gennaio

Il club rossonero valuta la possibilità di cedere Piatek a gennaio, in prestito. Soprattutto se dovesse ritornare Ibrahimovic.

In casa Milan si riflette su alcune pedine in vista del mercato di gennaio. Tra queste, Kris Piatek. L’attaccante polacco, dopo il grande impatto avuto al suo arrivo al Diavolo nella seconda parte della passata stagione, sta riscontrando notevoli difficoltà nell’andare a segno.

Piatek, non si vede più la porta…

Il rendimento del centravanti di Dzierżoniów è evidente nei numeri: appena tre gol, di cui due su rigore. Pochissimo per un bomber costato 35 milioni nel gennaio 2019. Nell’ultima gara contro la Juventus, il classe ’95 ha fallito di testa un gol impossibile da sbagliare…

Via in prestito?

A quanto pare, in via Aldo Rossi si sta seriamente riflettendo circa la possibilità di far cambiare aria a Piatek. Ovviamente in prestito, perché allo stato attuale il Milan rischierebbe una minusvalenza dato lo score del 24enne. Se nelle prossime cinque gare – scrive La Gazzetta dello Sport – Kris non ritroverà la via del gol, i rossoneri aprirebbero concretamente alla cessione momentanea. E la pista Genoa verrebbe accettata di buon grado: proprio a Marassi l’ex Cracovia è esploso.

Genoa-Milan Krzysztof Piatek
Krzysztof Piatek

Il Milan pensa a Ibra

L’indizio sta nel fatto che il club rossonero sta seriamente pensando di riportare a Milanello un certo Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese si riprenderebbe il centro dell’attacco rossonero e Piatek potrebbe soffrire una presenza così ingombrante come quella del gigante di Malmoe. L’altro nome caldo per l’attacco porta a Mandzukic, ormai ai titoli di coda alla Juventus.

ultimo aggiornamento: 16-11-2019

X