Milan, Reina non sarà squalificato. Il portiere: “Zittiti i finti moralisti”

Il Tribunale federale ha dichiarato inammissibile il deferimento a carico del portiere del Milan, Pepe Reina.

Buone notizie per il Milan: Pepe Reina non sarà squalificato. Il portiere era stato coinvolto in un’inchiesta condotta dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli per presunti rapporti di alcuni tesserati azzurri con esponenti di clan camorristici. Ma, come riferito dalla Gazzetta dello Sport, il Tribunale federale nazionale ha dichiarato inammissibile il deferimento a carico del club partenopeo e dell’attuale portiere rossonero.

Si sono salvati dal deferimento anche il Palermo, il Sassuolo e i rispettivi ex calciatori Salvatore Aronica e Paolo Cannavaro, oltre al team manager del Napoli, Giovanni Paolo De Matteis, il responsabile della biglietteria Luigi Cassano e il direttore commerciale Alessandro Formisano.

Milan, Reina non sarà squalificato

L’ex portiere azzurro ha così voluto lanciare un messaggio tramite i social per togliersi un gran sassolino dalle scarpe: “E adesso che è ‘passato’ tutto, vorrei ringraziare quelli che sono stati vicini, la gente che davvero mi conosce, non avevate dubbi… GRAZIE a tutti voi famiglia e amici!!! I finti moralisti possono zittirsi pure… Ora pace! C’è una grande sfida per me, nei prossimi 3 anni. Sarò pronto!“.

Uno sfogo chiaro che fa intuire quanto al calciatore avessero fatto male alcune illazioni sul suo conto.

Fonte foto copertina: https://www.facebook.com/pepereinaofficial

ultimo aggiornamento: 03-07-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X