Giornata importante per il Milan, dal mancato pagamento da parte di Mr. Li all’uscita alla scoperta dei possibili nuovi azionisti, la famiglia Ricketts.

Un venerdì dai due volti per il Milan. Dopo la notizia, attesa e temuta, del mancato pagamento dei 32 milioni da parte di Yonghong Li, sono arrivate le prime dichiarazioni ufficiali d’interesse della famiglia Ricketts.

I proprietari dei Chicago Cubs, franchigia di Mlb, hanno rilasciato un comunicato che può già far ben sperare, se non addirittura sognare, i tifosi rossoneri. Il futuro del club, se tutto andrà come sembra, potrebbe essere roseo.

Milan, i Ricketts confermano l’interesse

Questo il comunicato diramato dalla famiglia americana, riportato dalla Gazzetta dello Sport: “La famiglia Ricketts, non solo Tom, è interessata all’acquisizione delle azioni di maggioranza del Milan. Dal momento in cui Tom è la persona centrale, l’intera famiglia e tutte le risorse della famiglia sono coinvolte, come nel caso dei Cubs“.

La famiglia Ricketts“, continua il comunicato, “ha portato un titolo ai Chicago Cubs dopo investimenti a lungo termine ed essendo focali e centrali nel progetto della squadra, di ciò che la circonda, per i tifosi e per la città di Chicago. La famiglia vorrebbe portare lo stesso approccio all’AC Milan. Non ci sarebbero modifiche rapide, ma investimenti a lungo termine per assicurare un successo duraturo“.

Il futuro di Yonghong Li, con l’ingresso dei nuovi soci, potrebbe proseguire con un ruolo marginale, fino a una totale uscita dal club. Di lui rimarrà una traccia non indimenticabile, ma indelebile, nella storia gloriosa del Milan.

Yonghong Li Milan
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/ACMilan
TAG:
calcio news milan

ultimo aggiornamento: 22-06-2018


Calciomercato: la Roma ufficializza Kluivert. Durmisi è della Lazio

Napoli, Aurelio De Laurentiis: “Per Hamsik voglio 35 milioni! Sarri al Chelsea? Chi vivrà, vedrà”