Milan, senti il papà-manager di Marchisio: "nel 2017 ha rifiutato i rossoneri"

Milan, senti il papà-manager di Marchisio: “nel 2017 ha rifiutato i rossoneri”

Le strade di Marchisio e del Milan avrebbero potuto incrociarsi nell’estate del 2017: tutto saltato per amore della Juve

Una scelta di cuore, nonostante una proposta allettante. Questo è quello che ha svelato Stefano Marchisio, padre e manager dell’ex centrocampista della Juve, adesso in forza allo Zenit. Una decisione fatta contro gli interessi economici, data l’allettante offerta economica del Milan. L’addio di Marchisio alla Vecchia Signora, però, è stato soltanto rinviato.

Milan-Marchisio: un matrimonio vicino a compiersi

L’estate del 2017, oltre ad essere ricordata per il clamoroso passaggio di Bonucci dalla Juve al Milan, ha rischiato di passare agli annali addirittura per un potenziale doppio trasferimento. La dirigenza rossonera di allora, infatti, aveva messo gli occhi addosso a Claudio Marchisio, per dare ancor più sostanza al suo progetto di rinascita tecnica.

Un capitolo che è stato raccontato dal padre Stefano al quotidiano Tuttosport. “Non ci sono rimpianti per come si è sviluppata la vicenda. Claudio ha detto di no al Milan, nonostante gli avesse offerto un ingaggio raddoppiato, per la sua voglia di chiudere la carriera in bianconero. la sua squadra del cuore. Nel calcio, però, le cose cambiano. Comprendo la scelta della società di ringiovanire la rosa. Adesso abbiamo girato pagina, Claudio è molto contento della sua nuova vita“.

Marchisio Zenit San Pietroburgo
Fonte foto :https://it-it.facebook.com/fczenit/

Marchisio, cuore bianconero anche dalla Russia

Il primo amore, però, non si scorda mai. Come ha ammesso il padre, nell’intervista rilasciata al quotidiano sportivo torinese, i contatti del Principino con gli ex compagni di squadra sono continui. “Claudio rimane primo sostenitore della Juventus, non ci perdiamo una partita. La speranza è quella di poter festeggiare la Champions League assieme, come nel 1996: da semplici tifosi“.

Marchisio, poi, mantiene i rapporti con i giocatori bianconeri: “il contatto con la vecchia guardia è costante – continua il padre – soprattutto con Andrea Barzagli. Non ci sono recriminazioni, comunque, per come sono andate le cose“.

ultimo aggiornamento: 11-10-2018

X