Milan, Suso dal rinnovo alla panchina: e ora la clausola fa più paura…

Montella al bivio: la crescita di André Silva mette all’angolo Suso. E ora la clausola fa più paura…

chiudi

Caricamento Player...

Dopo la difficile gara di Europa League contro il Rijeka, il Milan riscopre – per l’ennesima volta – il giovane André Silva, già noto come il Signore delle Coppe, un’etichetta che lo avvicina pericolosamente  a paragoni pesanti con Filippo Inzaghi, al momento vero re di Coppe rossonero. La buona prestazione del portoghese ha scatenato dubbi e polemiche che sembrano convergere verso un’unica soluzione: deve giocare. E qui sorgono i problemi per Vincenzo Montella e, in particolar modo, per Suso, condannato a giocare in un modulo che, al momento, ancora non sente come suo.

André Silva
Andre’ Silva

Milan, André Silva up Suso down

Fresco di rinnovo, Suso rischia ora di finire in panchina per lasciare il posto al giovane André Silva, un puledro di razza che scalpita a Milanello e si sbizzarisce quando chiamato in causa. La giovane stella portoghese garantisce un’ottima media realizzativa e sta iniziando a giocare per la squadra. L’impressione è che quando sentirà attorno a sé la piena fiducia da parte del tecnico e dell’ambiente milanista il giocatore, libero dalle pressioni del caso, possa fare ancora meglio e dare un contributo ancora maggiore all’undici rossonero. Il processo di crescita del portoghese, qualora Montella dovesse insistere con il 3-5-2, potrebbe coincidere con un minor impiego di Suso, legato al Milan da una clausola di cinquanta milioni che non spaventa i suoi tanti estimatori.