Milan, Suso è incedibile ma… quella clausola

La voglia di Champions potrebbe spingere Suso a lasciare il Milan in estate. E il club rossonero, vista la clausola rescissoria, non potrebbe opporsi.

Giù le mani da Suso, perlomeno fino a luglio, quando diventerà attiva la clausola da 40 milioni di euro fissata al momento del rinnovo del contratto avvenuto lo scorso mese di settembre. Per il Milan, dunque, lo spagnolo è incedibile, ma in estate le cose potrebbero cambiare. Non tanto per i vertici di via Aldo Rossi, che non si priverebbero mai del miglior talento della rosa, quanto per il giocatore, il quale, secondo quanto riportato dall’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, potrebbe decidere di cambiare squadra per andare a giocare la Champions.

Serie A, 21esima giornata: Cagliari-Milan domenica 21 gennaio alle ore 18

Suso sta bene, benissimo al Milan. È titolarissimo (lo è stato con Vincenzo Montella, lo è adesso con Rino Gattuso), stimato dai compagnia e amato dai tifosi. Insomma, a Milanello si sente come a casa. Ma l’Europa, quella più prestigiosa, è una tentazione difficile da ignorare. Il Liverpool lo prenderebbe, anzi, lo riprenderebbe (lo spagnolo è un ex) anche domani, l’Atletico Madrid aspetterebbe volentieri l’estate. Sarà il calciatore a decidere, dopo aver valutato le eventuali offerte. Il Milan, considerata la clausola rescissoria, non potrebbe opporsi.

 

Ricevi le ultime notizie sul Milan, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 15-01-2018

Salvo Trovato

X