Milan, tiene banco il rinnovo di Suso: lo spagnolo attende un segnale

Milan, tiene banco il rinnovo di Suso: lo spagnolo attende un segnale

Suso è rimasto al Milan, dopo un’estate in bilico: la mancata cessione rende il suo rinnovo di contratto una priorità. Le trattative non saranno facili

Milan-Suso, il viaggio insieme continua. Un tira e molla durato un’estate intera, con lo spagnolo considerato perennemente con le valigie in mano e, alla fine, una conclusione assai differente. Complice l’innamoramento calcistico avuto da Giampaolo nei suoi confronti, infatti, il Diavolo ha deciso di resistere alle avances della Roma, puntando tutto sul suo numero 8. La speranza, ovviamente, è che il suo rendimento sia superiore rispetto a quello dello scorso anno, sin troppo a corrente alternata. Il contratto di Suso scade nel 2022 e ha una clausola rescissoria di 38 milioni: l’obiettivo del club è la sua cancellazione.

Milan e Suso, trattative per il rinnovo complesse

Calciomercato.com sta seguendo da settimane e con grande attenzione la situazione legata al rinnovo dello spagnolo. Il suo contratto scade nel giugno del 2022: non si tratta, dunque, di un’emergenza da risolvere al più presto. La situazione, però, non può neanche essere accantonata con leggerezza.

Il motivo è da individuare nella clausola rescissoria inserita all’interno del suo contratto. Basterebbero 38 milioni di euro per prelevare lo spagnolo dal Milan: una eventualità che i rossoneri vorrebbero evitare, giungendo il prima possibile a un nuovo accordo. L’ulteriore ostacolo, in tal senso, sarebbe rappresentato dalle richieste dell’entourage del calciatore. Considerando il tetto rappresentato dai 6 milioni di Donnarumma, infatti, il procuratore del ragazzo sarebbe orientato a chiedere ben 5 milioni di euro annui.

Suso Milan
fonte foto https://twitter.com/acmilan

Suso-Donnarumma, c’è un problema di tetto ingaggi

Si tratta di una cifra nettamente sopra al tetto ingaggi immaginato da Ivan Gazidis. La volontà societaria, in tal senso, sarebbe anche quella di riuscire in qualche modo a diminuire l’ingaggio dello stesso Donnarumma (in scadenza nel 2021). Le trattative per blindare i big del Milan, dunque, si prospettano lunghe e abbastanza complicate. Il numero 8 rossonero è in attesa di segnali da via Aldo Rossi.

ultimo aggiornamento: 14-09-2019

X