Raffaele Zingone, responsabile della banca che ha concesso le fideiussioni al Milan: “Stringere una relazione col club è una bella opportunità“.

Le fideiussioni per Biglia e Bonucci sono arrivate. A venire incontro al Milan è stata Banca Ifis Impresa Italia. Proprio del nuovo rapporto con il club rossonero ha parlato quest’oggi all’Ansa uno dei responsabili dell’istituto, Raffaele Zingone: “Poter stringere una relazione con un cliente come Ac Milan è per Banca Ifis è una bella opportunità. L’operazione rispetta i requisiti di Banca Ifis per quanto riguarda l’assunzione consapevole del rischio di credito ed è coerente con il nostro modello di business“.

Zingone: “Siamo competenti nell’ecosistema calcio

Il manager di Banca Ifis ha quindi chiarito: “Negli ultimi quindici anni abbiamo maturato competenze nell’analisi dell’ecosistema calcio, sviluppando la necessaria sensibilità nella valutazione dei razionali di operazioni come questa“. Parole che, in qualche modo, confermano la credibilità del progetto economico del nuovo Milan di Yonghong Li. La cosa che più importa ai tifosi è, però, che già dalla prossima gara di Europa League potrebbero godersi Bonucci e Biglia, due degli acquisti più attesi di questa campagna di rafforzamento estiva. In questo senso, quello di oggi è il finale più lieto di quella che poteva diventare una telenovela poco simpatica.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Banca Ifis calcio fideiussioni ivm milan Raffaele Zingone

ultimo aggiornamento: 04-08-2017


I cinque gol più belli di Gennaro Gattuso con la maglia del Milan

Milan-Shkëndija, invertite le date del preliminare: i rossoneri giocheranno l’andata in casa