Operazione della Guardia di Finanza a Milano che ha portato all’arresto di sei persone per tangenti nella sanità lombardo. Tra i fermati anche quattro primari.

MILANO – Operazione della Guardia di Finanza a Milano che ha portato all’arresto di ben sei persone con l’accusa di corruzione. Tra i fermati troviamo ben quattro primari (due dell’ospedale Galeazzi e due del Pini), il direttore sanitario di quest’ultima struttura e un imprenditore.

I cinque medici sono stati sottoposti alla misura cautelare degli arresti domiciliari mentre in carcere è finito l’imprenditore titolare di un azienda che lavora nel settore delle apparecchiature sanitarie è finito in cella.

Tangenti nella sanità milanese, il meccanismo corruttivo

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, l’imprenditori e i due primari del Galeazzi erano soci di una società che aveva il brevetto di una sorta di medical detector, un macchinario per l’individuazione delle infezioni ossee.

Lo strumento, introdotto inizialmente al Galeazzi, successivamente è entrato anche al Pini tramite il primario di Ortopedia. I medici si prodigavano anche in studi scientifici e pubblicazioni in cui si esaltavano le qualità del macchinario.

Tangenti sanità a Milano: corruzione e diagnosi fasulle

Le indagini sono state condotte anche attraverso l’uso di intercettazioni telefoniche, utili a fare luce sul meccanismo corruttivo: “Eh Calori mi ha chiesto soldi in prestito – racconta al telefono Brenicci, l’imprenditore arrestato – dice che è in difficoltà perché deve pagare il mutuo di una casa nuova, eh gli regalerò altri 30mila euro, questo si è comperato una casa da 330 metri quadrati e adesso spende 600mila euro per metterla a posto, prendono il marmo, hanno scelto un parquet da 600 euro al metro, tutte queste cagate qua fanno, hanno preso una vasca da bagno da 5000 euro e poi…“.

Stando alle indagini sembra che i soldi venissero procurati da alcuni medici anche grazie a diagnosi fasulle che spingevano i pazienti a sottoporsi a costosissime cure private.

Alla base dell’arresto quindi c’è un conflitto di interesse. Nei prossimi giorni ci sarà l’interrogatorio dei magistrati.

Il video sull’inchiesta delle tangenti sanità a Milano

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
corruzione cronaca guardia di finanza tangenti

ultimo aggiornamento: 10-04-2018


Tragedia a Massa, furgone investe un gruppo di anziani: due i morti

Gli sbarchi in Sicilia non si sono mai fermati: 13 gli arresti tra Trapani e Palermo