Francesca Mattiucci, commessa di un negozio di Milano, è stata aggredita in pieno giorno da un ladro. Questa è la sua testimonianza.

Milano. Una giornata come tante altre, per Francesca Mattiucci, influencer e commessa di un negozio di sneakers. La donna si trovava al lavoro, come di consueto, in corso Buenos Aires, quando un ragazzo ha provato a rubare dei pantaloncini. Francesca sorprende il ladro mentre si trova nei camerini con delle cesoie, al fine di tagliare le placche antitaccheggio. Quando la donna ha detto al ragazzo che era intenzionata a chiamare la Polizia, il ladro ha dato di matto.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

L’aggressione

Il ladro, un gambiano con dei precedenti per furto, violenza sessuale e aggressione, ha corso incontro alla donna, trascinandola per strada e sferrandole calci in testa. L’uomo ha picchiato l’influencer brutalmente, davanti ai passanti increduli. Fortunatamente, è arrivato il fidanzato della donna, che ha inseguito il ladro, il quale si è dato alla fuga, prima di essere arrestato dalla Polizia di Milano.

Il post

“Dopo giorni d’inferno assoluto, dove il dolore mi lancinava il corpo e la mente, ci tenevo a dire giusto un “paio” di cose… Quello che mi è successo è stata l’esperienza più brutta della mia vita e sicuramente, ci metterò una vita per superare quello che è accaduto e continuo a ripetermi, che sono stata fortunata perché si, nonostante io abbia fratture in molteplici parti del corpo, la faccia tumefatta e ho subito un gravissimo trauma cranico e altro che non sto qui ad elencarvi, sono qui che posso ringraziarvi TUTTI per la vicinanza e l’affetto che mi avete dimostrato e sono qui, a poter scrivere questo post”. Questo l’incipit del post della donna.

Coronavirus negozi
Negozio

Non abbiate più “timore” di mostrare la realtà della vostra vita su un social, di mostrarvi come realmente siete perché io in questo periodo mi sento uno schifo, cammino a malapena e non riesco a guardarmi allo specchio certi giorni, ma sono talmente circondata d’amore che mi sento meravigliosa ogni giorno di più”.

Il post di Francesca si conclude così: Ricordatevi ancora una volta, che la vita è un attimo e tenetevi accanto solo chi vi merita davvero e vi dona tutto il suo amore perché, è l’AMORE CHE VI SALVA DA OGNI COSA e che prima o poi…dopo la tempesta uscirà il sole ed io, non mollo fino a quando non tornerò a risplendere. Il pezzo di merda è in galera e spero ci marcisca. Io, piano piano miglioro. GRAZIE AI MIEI ANGELI CUSTODI che mi sono sempre accanto, ai medici, alla polizia e a TUTTI voi. Un abbraccio”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 31-05-2022


Carlo Smuraglia è morto a 98 anni

Sardegna, assaltato furgone portavalori: esplosi colpi d’arma da fuoco