Milan, gli obbiettivi di Mirabelli per il mercato di gennaio

Il mercato estivo si è chiuso da pochi giorni ma il ds rossonero, Massimiliano Mirabelli, pensa già agli obbiettivi di gennaio. Sul taccuino dell’uomo-mercato del Milan ci sono Jankto, Duncan e Demirbay.

Il lavoro svolto da Fassone e Mirabelli sul mercato si è tradotto in ben 11 acquisti, un’intera formazione. La rivoluzione della rosa del Milan non è tuttavia completa: la profonda opera di rinnovamento, che ha immesso giocatori del calibro di Bonucci e Biglia, esterni bassi di grandi qualità, attaccanti di affidabilità e di prospettiva, ecc. manca ancora di qualche elemento.

Il vice-Kessié

Un po’ tutti sono stati colpiti dall’avvio di grande forza e personalità di Franck Kessié. L’ex atalantino classe ’96 ha avuto un grande impatto con la maglia rossonera. E’ altrettanto vero, però, che il Milan non ha in rosa un’alternativa all’ivoriano. Mirabelli aveva già avuto un pour parler con il Sassuolo per Alfred Duncan. A gennaio, il centrocampista mancino dei neroverdi potrebbe sbarcare a Milanello.

Jolly ceco

Dall’Udinese piace molto Jakub Jankto, mancino classe ’96. Il giocatore nazionale della Repubblica Ceca ha infatti colpito il ds rossonero nel primo anno in Serie A. Negli ultimi giorni di mercato c’è stato un tentativo con l’Udinese e il Milan potrebbe aver ottenuto un diritto di precedenza per il 21enne ex Ascoli.

Altro obbiettivo in Bundesliga

Un altro mancino di piede che piace a Mirabelli risponde al nome di Kerem Demirbay. Il giocatore dell’Hoffenheim è già nel giro della Nazionale tedesca con la quale si è messo in luce nella Confederations Cup. Il classe ’93 di origini turche parte da esterno ma si accentra spesso. Il tecnico Julian Nagelsmann, infatti, lo sta proponendo sempre di più nel ruolo di trequartista. Chissà che il Milan, dopo Ricardo Rodriguez e Hakan Calhanoglu, non prenda un altro giocatore dalla Bundesliga, campionato che Mirabelli conosce molto bene.

ultimo aggiornamento: 04-09-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X