Milan, Mirabelli alla ricerca dell’occasione giusta di mercato

Il ds rossonero, Massimiliano Mirabelli, guarda alle possibili occasioni di mercato per rimediare ai mediocri risultati sportivi della squadra. Per gennaio si valutano Dembélé e Badelj, oltre a un esterno d’attacco.

E’ stato il principale protagonista delle scelte operate in estate per un valore complessivo di 230 milioni. Eppure, al momento, i risultati del campo bocciano in maniera clamorosa il lavoro svolto da Massimiliano Mirabelli. Il ds del Milan si è assunto la responsabilità del mediocre rendimento dei nuovi: da Bonucci a Kalinic, passando per Biglia e Calhanoglu fino a André Silva, tanto per citare gli acquisti più costosi.

Occasioni di gennaio

Il Milan, in piena confusione tecnica e gestionale, dovrà cercare di rimediare nel mercato di gennaio, considerando al tempo stesso che non ci saranno molto liquidi a disposizione. Mirabelli e Fassone dovranno muoversi tra la necessità di rinforzare la squadra e le tenaglie della Uefa che presto stringeranno i movimenti del club di via Aldo Rossi. Negli ultimi giorni sono circolati i nomi di Dembélé del Tottenham e di Milan Badelj, in scadenza a giugno con la Fiorentina. Si tratta di due centrocampisti centrali molto esperti e dal costo contenuto.

Un esterno per l’attacco

Oltre al centrocampo, Mirabelli dovrebbe aggiungere un attaccante esterno alla rosa di Gattuso, in modo che si possa continuare sul 4-3-3 con maggiore potenzialità. Al ds del Milan piacciono Demirbay, Dendoncker e van de Beek ma si tratta di nomi caldi per giugno. Ecco allora che si fa largo l’ipotesi che porta a Justin Kluivert, sempre dell’Ajax. Il figlio di Patrick, ex attaccante del Milan, è un destro naturale che predilige giocare come attaccante esterno sinistro. Il classe ’99 va in scadenza a giugno 2019 e può essere acquistato a buon mercato.

Ricevi le ultime notizie sul Milan, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 25-12-2017

Fabio Acri