Anthony Joshua ha sconfitto in nove riprese il bulgaro Pulev mandandolo al tappeto. Il campione inglese non saliva sul ring da un anno.

LONDRA – Il campione del mondo dei pesi massimi, Anthony Joshua, ha difeso il titolo in Wembley Arena semivuota (circa mille spettatori presenti) a causa del coronavirus.

Anthony Joshua vs Kubrat Pulev

Il 31enne inglese di origini nigeriane ha affrontato il 39enne di Sofia, ex campione EBU ed IBF International. Joshua, dopo una prima fase di studio, è salito in cattedra al 3° round: montante destro al mento e Pulev va knock-down. Al 5° il pugile bulgaro incassa un jab sinistro. Cobra prova la reazione con un bel destro che però non scalfisce la sicurezza dell’iridato britannico. Il quale affonda definitivamente nella nona ripresa: a 25” dalla fine del round Pulev va ancora giù, si riprende ma va definitivamente al tappeto in chiusura con l’ultimo magistrale montante destro.

https://www.youtube.com/watch?v=Y7zgO2qomIE&ab_channel=ZetrxFF

Sfida a Fury nel 2021?

Battendo Pulev, 39 anni, Joshua ha mantenuto le sue cinture dei pesi massimi mondiali (IBF, WBA, WBO e IBO) e ha aperto la strada a una battaglia per la riunificazione dei titoli contro il suo connazionale Tyson Fury, campione WBC. C’è già un accordo di principio per la sfida nel 2021. “Sono sicuro al cento per cento che il combattimento con Fury si farà, da domani mi metterò al lavoro” ha detto Eddie Hearn.

Nuove ordinanze in vigore: ecco che cosa si può fare in base al colore della zona

TAG:
Anthony Joshua boxe pesi massimi Pulev sport

ultimo aggiornamento: 13-12-2020


Trovato morto in casa Alberto Clementi, 49enne campione di body building

Sala cinema, campo da tennis e piscina coperta: la splendida villa di Djokovic a Marbella