Indice Rt e incidenza in calo ma sono 17 le Regioni italiane a rischio moderato: i dati del monitoraggio Iss del 3 settembre.

Il monitoraggio Iss del 3 settembre conferma un lento ma progressivo cambiamento di scenario: in Italia l’indice Rt continua a calare lentamente ma aumentano le Regioni a rischio moderato. I dati sembrano suggerire un lento spostamento dell’Italia verso la zona Gialla.

Coronavirus in Italia, il monitoraggio Iss del 3 settembre

L’indice Rt ha fatto registrare una lieve flessione passando da 1,01 a 0,97 e tornando quindi sotto la soglia dell’1. Sono positivi anche i dati sull’incidenza, che passa da 77 a 74 casi per 100.000 abitanti, quindi in calo rispetto al monitoraggio precedente.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Coronavirus Covid
Coronavirus Covid

Le Regioni a rischio

Per quanto riguarda la situazione delle Regioni, sono 17 quelle considerate a rischio moderato Sette in più rispetto a quelle segnalate nell’ultimo monitoraggio.

La Sicilia conferma i numeri da zona Gialla: in area medica il tasso di occupazione supera il 20% mentre in terapia intensiva il tasso di occupazione sfiora il 14%. Da una settimana in zona Gialla, la Regione vive lo spettro del passaggio in zona Arancione, dove le restrizioni iniziano ad essere ingombranti.

La Sardegna vede la zona Gialla: i ricoveri in area medica hanno raggiunto il limite del 15%. Raggiunto ma non superato. Superato invece il limite del 10% per quanto riguarda i ricoveri in terapia intensiva, con la Regione che raggiunge il 13% circa.

La Calabria si avvicina alla zona Gialla ma difende la zona Bianca ancora per una settimana: la Regione supera il limite massimo dei ricoveri in area medica arrivando quasi al 17% ma resta sotto il limite per quanto riguarda i ricoveri in terapia intensiva, dove raggiunge l’8,9%.

TAG:
coronavirus primo piano

ultimo aggiornamento: 03-09-2021


Avere il Green Pass sarà più semplice

Il governo può rendere obbligatorio il vaccino contro il Covid? Cosa dice la Costituzione