I modelli di monopattino elettrico sono moltissimi, e con il bonus mobilità sono richiestissimi. Ecco cosa c’è da sapere, sulle caratteristiche e sui prezzi.

Per la mobilità su due ruote, il monopattino elettrico è una delle soluzione più ricercate, soprattutto in città. Insieme alle biciclette elettriche e agli hoverboard, si tratta di un modo per spostarsi facilmente, evitando il traffico stradale delle auto, non inquinando l’ambiente. Detto anche monopattino a motore o anche e-scooter (scooter elettrico), questo mezzo di trasporto è diventato di uso comune anche per via del Bonus mobilità, che permette a chi ne usufruisce di comprare questo tipo di mezzi di trasporto green.

Ma quali sono i modelli migliori, le caratteristiche principali, i vantaggi e i prezzi? Scopriamo insieme tutte le informazioni più importanti sui monopattini per adulto!

Monopattino elettrico omologato: le caratteristiche

Qual è la definizione di monopattino elettrico? Si tratta dell’evoluzione del tradizionale monopattino a spinta, gioco per bambini inventato negli Stati Uniti all’inizio del 20° secolo. Infatti è dotato di un motore, di una batteria e degli opportuni comandi per accelerare e frenare.

I vantaggi sono moltissimi, a partire dalla sua natura green, che non inquina l’ambiente; poi è anche leggero e pratico, e anche versatile in quanto permette di spostarsi in maniera veloce e parcheggiarlo in qualsiasi luogo della città.

Monopattino elettrico
Monopattino elettrico

Tra le sue caratteristiche possiamo notare che è provvisto di computer, che permette di monitorare i dati della batteria e del motore. Non tutti i modelli però hanno un funzionamento di questo tipo: ci sono anche quelli che hanno incorporato il regolatore e stabilizzatore della velocità. In questo caso basterà scegliere la velocità voluta, impostarla e il monopattino adotterà la velocità desiderata per tutto il tragitto.

La velocità massima che possono raggiungere è di 50 km/h (come una moto da 50cc) e hanno un’autonomia di 65/70 km. Però la velocità massima consentita è di 25 km/h.

Per quanto riguarda l’omologazione per andare su strada è necessaria in quanto questi mezzi di trasporto sono una via di mezzo tra bicicletta e scooter, ma essendo provvisti di motore sono visti come veicoli che possono raggiungere anche una velocità consistente.

Legge sui monopattini elettrici

La legge italiana, da questo punto di vista, permette ai monopattini elettrici di circolare su strada dal 1° gennaio 2020. Sono equiparate alle biciclette elettriche e non necessitano di assicurazione e patente.

Le regole da rispettare, però, sono diverse. Eccole:

-I mezzi devono avere un motore con un potenza non superiore ai 500W.

-Non bisognare superare la velocità di 25 km/h, e 6 km/h nelle aree pedonali. Se il motore permette di andare più veloce, è necessario avere un regolatore di velocità.

-È necessario avere dei catarinfrangenti posteriori, o luci sia davanti sia dietro.

-Avere un segnalatore acustico.

-Per quanto riguarda la circolazione, è permessa sulle strade urbane con limite massimo di velocità di 50 km/h e nelle strade extraurbane solo se ci sono le piste ciclabili.

-Indossare un giubbotto o bretelle riflettenti se si circola da mezz’ora dopo il tramonto e da mezz’ora prima dell’alba, e si devono avere le luci accese.

-I minori di 14 anni non possono guidare il monopattino, e fino a 18 anni è obbligatori indossare il casco protettivo.

-Non è possibile trasportare altre persone, oggetti e animali.

-Quando si segnala una manovra è bene usare le braccia, altrimenti entrambe le mani dovranno essere salde sul manubrio.

-Due veicoli non devono circolare uno accanto all’altro ma su un’unica fila.

-Per parcheggiare è consentito solo e unicamente negli appositi spazi riservati a bici e scooter.

Le sanzioni per la mancata osservazione di queste norme va dai 50 ai 400 euro (di più se si ha un motore di potenza più elevata del consentito).

Monopattino elettrico: i prezzi

Per quanto riguarda i prezzi, se si opta per un monopattino di fascia medio alta bisognerà spendere dai 300 ai 600 euro. Una via di mezzo come prezzo è sui 400 euro: spendendo questa cifra si avrà la certezza di avere un mezzo sicuro e comodo, con la qualità giusta per poter muoversi tranquillamente in città non andando incontro a nessun problema di sorta. Ci sono ovviamente anche modelli più cari, ma che hanno una qualità superiore. I prezzi in questo caso possono arrivare anche ai 900 euro.

Invece per un monopattino elettrico usato, i prezzi vanno a diminuire. È possibile trovare delle offerte sui principali siti internet dedicati alla compravendita di prodotti, come Ebay, Subito.it, Kijiji e anche Amazon.

I migliori modelli di monopattino elettrico

Per dare un’idea sui modelli migliori e più funzionali, ecco su cosa vale la pena puntare:

Ninebot by Segway ES2. Monopattino di fascia media, ottimo per il peso (12,5 kg), per la robustezza e per la stabilità. Inoltre è pieghevole, grazie al sistema one-push, e ha un motore da 300W.

Monopattino elettrico Xiaomi Mi. Uno dei migliori sul mercato, anche se il prezzo è più considerevole di altri. È dotato di un motore da 300W con un’autonomia di 45 km e una velocità massima di 25 km/h. Se bisogna sceglierne uno, a questo è difficile dire di no.

Urbetter Kugoo S1 Pro. Forse il miglior monopattino elettrico economico, per via del suo rapporto qualità prezzo. Leggero (11 kg) e facilmente trasportabile, può essere uno di quei modelli che vale la pena comprare.

E-Twow Booster V. Monopattino di fascia alta, dal peso di 11 kg e pieghevole in pochi secondi. Ha un motore da 500W e ha un’ottima qualità per quanto riguarda la robustezza e la tenuta di strada, anche in condizione meteo non buone.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/e-scooter-munich-urbano-citt%C3%A0-4921573/

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
approfondimento monopattini elettrici

ultimo aggiornamento: 12-06-2020


Giovinazzi: “La Ferrari? Non era il momento giusto”

F1, cancellati tre GP