È morta a Los Angeles Vanessa Marquez, l’ex stella di ER. La donna è stata ferita dagli agenti di polizia dopo che li aveva minacciati con una pistola giocattolo.

È morta uccisa dalla polizia Vanessa Marquez, la Wendy Goldman della serie televisiva ER. Stando alla versione ufficiale, gli agenti di polizia si sarebbero recati a casa della donna per un controllo quando sarebbero stati minacciati con un’arma. A quel punto avrebbero fatto fuoco uccidendo l’attrice che stava in realtà brandendo una pistola giocattolo, un’arma finta che le è costata la vita.

Morta Vanessa Marquez, ex stella della serie televisiva ER

Stando a quanto riferito dai media statunitensi, il controllo nella casa di Vanessa Marquez sarebbe scattato dopo una chiamata ricevuta dalle forze dell’ordine. Gli agenti, rimasti nell’abitazione per oltre novanta minuti, avrebbero provata a convincerla ad accettare di sottoporsi a cure mediche per il suo stato di salute. Le trattative si sarebbero poi interrotte quando la donna ha messo mano all’arma, una fedele riproduzione dell”originale che avrebbe tratto in inganno gli agenti che, temendo che la donna potesse sparare, hanno aperto il fuoco ferendola mortalmente. Inutili le cure, la donna è morta in ospedale.

Vanessa Marquez: dalle accuse a George Clooney alla morte

Vanessa Marquez non ha mai superato il suo allontanamento dalla serie ER che l’aveva resa famosa e si era scagliata pubblicamente contro George Clooney accusandolo di essere il responsabile del suo licenziamento. Adesso gli inquirenti dovranno fare luce sulla dinamica dello scontro a fuoco per accertarsi della condotta degli agenti di polizia ed evidenziare eventuali irregolarità nella messa in atto della procedura. Resta infatti da capire come la donna possa essere riuscita a prendere l’arma (anche se giocattolo) in presenza dei poliziotti.

Fonte foto copertina: https://www.facebook.com/profile.php?id=100006144647504&tn-str=*F

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
ER. Los Angeles esteri evidenza

ultimo aggiornamento: 02-09-2018


Tripoli, colpo di mortaio vicino la sede dell’Ambasciata italiana

L’America saluta McCain e Trump gioca a golf