E’ iniziato il processo per la morte di Denis Bergamini. L’ex fidanzata del calciatore è stata rinviata a giudizio.

COSENZA – E’ in corso il processo per la morte di Denis Bergamini, l’ex calciatore ucciso il 18 novembre 1989 in Calabria. Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, nella terza udienza è stato precisato come il giovane è stato prima soffocato con un sacchetto di plastica e poi investito da un camion sulla Statale 106.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

L’avvocato della famiglia Bergamini: “E’ stato barbaramente ucciso”

In aula anche l’avvocato della famiglia Bergamini. “Da queste prime tre udienze – ha detto il legale che è sempre stato in prima linea in questa battaglia per dare giustizia e verità a Denis – abbiamo capito che è stato barbaramente ucciso.

A processo l’ex fidanzata

Sul banco degli imputati l’ex fidanzata di Denis Bergamini. La donna è accusata di concorso in omicidio aggravato dalla premeditazione e da motivi futili.

Notizia in aggiornamento

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news

ultimo aggiornamento: 01-12-2021


Scuola, laboratori dell’Esercito per potenziare l’attività di monitoraggio (ed evitare la Dad)

Vaccino bambini 5-11 anni, via libera dell’Aifa