È morto a sessantotto anni Mansour Ojjeh, storico azionista della McLaren. Zak Brown: “Anima e cuore di questo team per 40 anni”.

Il mondo della Formula 1 piane la scomparsa di Mansour Ojjeh, morto all’età di sessantotto anni. Azionista della McLaren, Ojjeh era apprezzato e stimato in tutto il mondo della F1, come confermato anche dai tanti messaggi che hanno commentato la notizia della scomparsa dell’azionista.

Formula 1, morto Mansour Ojjeh, azionista della McLaren

La notizia è stata confermata e comunicata dalla McLaren con una nota pubblicata sui propri canali ufficiali. Ojjeh, azionista della McLaren dal lontano 1984, si è spento a Ginevra all’età di sessantotto anni.

È con profonda tristezza che McLaren Racing annuncia la morte di Mansour Ojjeh, azionista della McLaren dal 1984. Il signor Ojjeh si è spento serenamente questa mattina a Ginevra, all’età di 68 anni, circondato dalla sua famiglia. Tutti alla McLaren Racing piangono la sua perdita insieme alla sua famiglia, alla quale la squadra invia le sue più sentite condoglianze“.

McLaren
fonte foto https://www.facebook.com/McLaren.Racing

I messaggi di cordoglio

Anche Zak Brown, team principale della McLaren, ha commentato la notizia della morte di Ojjeh: “Mansour è stato l’anima e il cuore di questo team per circa 40 anni e grazie a lui sono arrivati tantissimi successi. Lui era un pilota in tutti i sensi“.

Anche Carlos Sainz ha pubblicato un messaggio esprimendo il proprio cordoglio per la scomparsa dell’azionista considerato come uno dei pilastri della McLaren.

Chi era Mansour Ojjeh

Proprietario della TAG, Ojjeh ha lavorato prima con la Williams, della quale è stato sponsor con la sua società, e poi con la McLaren. Divenne azionista proprio della McLaren, alla quale ha legato il suo nome lasciando un segno indelebile nella storia della Formula 1.


Ictus dopo vaccino con AstraZeneca, grave una donna di 42 anni di Lucca

MotoGP, Miguel Oliveira vince a Barcellona. Zarco e Miller sul podio