Si è spento all’età di 61 anni l’ex calciatore del Milan, Ray Wilkins. Il tecnico britannico era stato colpito nei giorni scorsi da un infarto.

LONDRA – Non è riuscito a riprendersi dall’infarto che lo ha colpito nei giorni scorsi l’ex calciatore Ray Colin Wilkins. Il giocatore, che ha militato anche nel Milan, si è spento nelle prime ore di questo pomeriggio all’età di 61 anni.

Dopo il malore dei giorni scorsi, Wilkins era ricoverato al St. George’s Hospital di Tooting, nel sud di Londra, ma le sue condizioni erano sin da subito molto gravi. Ray non ha mai ripreso conoscenza e si è spento oggi.

Morto Ray Wilkins, tre stagioni al Milan

Dopo aver giocato con Chelsea e Manchester United, Wilkins si è trasferito in Italia accettando la proposta del Milan dove ha trascorso tre stagioni: dal 1984 al 1987.

Ray Wilkins
Fonte foto: https://www.facebook.com/photo

Sin da subito era diventato uno dei simboli di quella squadra insieme al connazionale Mark Hateley. Il centrocampista ha guidato i rossoneri al ritorno tra le grandi dopo la ‘caduta’ per due stagioni in Serie B.

Con la casacca milanista inanellò ben 73 presenze in Serie A segnando anche due reti. Nella sua esperienza in Italia fu allenato inizialmente da Nils Liedholm mentre gli ultimi mesi li passò sotto gli ordini di Fabio Capello.

Il video di un gol di Ray Wilkins con la maglia del Milan

fonte foto copertina: https://twitter.com/Andysaro

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
calcio cronaca ivm milan ray wilkins

ultimo aggiornamento: 04-04-2018


Attento Milan, il Napoli punta Suso: pronti 38 milioni

Milan, occhi puntati su Jonathan Bamba