Londra, si è spento Tom Jago: l'inventore del Baileys

Addio a Tom Jago, il papà del Baileys

Lutto nel mondo degli alcolici mondiali. All’età di 93 anni è morto Tom Jago, l’inventore del Baileys.

LONDRA (INGHILTERRA) – Addio Tom Jago, il re dei distillati. L’imprenditore inglese è morto a Londra all’età di 93 anni a causa di complicazioni di una frattura dovuta ad una caduta accidentale. A dare l’annuncio della scomparsa è stata la figlia Rebecca.

L’uomo è conosciuto in tutto il mondo per aver inventato il Baileys Irish Cream, tasso alcolico pari al 17%, che dal 1974 è il prodotto distillato più venduto al mondo.

Tom Jago
Tom Jago (fonte foto https://twitter.com/VIPortalINC)

Addio a Tom Jago, il re dei distillati e l’inventore del Baileys

Una vita ricca di successi per Tom Jago che prima insieme a David Gluckman e poi in coppia con Espey sono stati i principali imprenditori dei distillati. Non solo il Baileys ma tanti altri prodotti come per esempio il whisky Chivas Regal.

Nel 1997 il duo Jago-Espey ha creato il Chivas Regal 18, uno dei maggiori wisky invecchiati che oggi è di proprietà di Pernod Ricard. L’ultimo capolavoro dell’imprenditore britannico è stata la creazione del The last Drop Distillers Limited. L’obiettivo era quello di cercare delle perle introvabili tra le botti dimenticate nelle cantine scozzesi. Un grandissimo successo tanto che nel 2016 la Sazerac Company ha deciso di acquistare il prodotto.

Si tratta di una perdita molto importante per l’economia mondiale e per l’ambiente dei distillati. Tom Jago è deceduto all’età di 93 anni per delle complicazioni sopraggiunte dopo una caduta accidentale che gli aveva procurato una frattura. L’annuncio è stato dato dalla figlia Rebecca. Una vita dedicata ai wisky e ai liquori.

fonte foto copertina https://twitter.com/VIPortalINC

ultimo aggiornamento: 25-10-2018

X