Jerez, incendio nel circuito del paddock, distrutte le moto della MotoE

Jerez, vasto incendio nel paddock: moto distrutte

MotoE, incendio nel paddock del circuito di Jerez. Distrutte le diciotto moto che si trovavano all’interno della struttura. Inizio del mondiale di categoria a rischio.

Paura in Spagna, nel circuito di Jerez, dove un vasto incendio divampato nel paddock ha distrutto lo stabile dove erano conservate le moto della MotoE, ossia le due ruote elettriche che il prossimo cinque maggio dovrebbero iniziare il Mondiale inaugurando così una nuova categoria.

MotoE, incendio nel paddock del circuito di Jerez: moto distrutte

Proprio a Jerez le MotoE stavano svolgendo i test di avvicinamento al prossimo mondiale. L’incendio ha distrutto le diciotto moto che si trovavano all’interno dello stabile.

L’edificio andato a fuoco dovrebbe essere quello adibito alla ricarica delle moto. Nel rogo sarebbero andate distrutte, oltre alle moto, anche le tute (con tanto di caschi) dei piloti.

Fortunatamente non si registrano feriti, ma il conto dei danni dovrebbe ammontare a svariate migliaia di euro.

L’incendio sarebbe stato causato da un generatore supplementare installato per l’occasione per garantire alle scuderie l’energia elettrica necessaria senza che saltasse la corrente a causa del sovraccarico.

Di seguito il video dell’incendio a Jerez

MotoE, il nuovo calendario del mondiale

Al momento sono state cancellate tutte le sessioni di prova in programma per questi giorni e non si esclude che anche il campionato di MotoE possa iniziare in ritardo rispetto alla data prefissata. Si parla infatti di un danno ingente sia dal punto di vista economico che dal punto di vista ingegneristico, con mesi di lavoro andati letteralmente in fumo.

I vertici della categoria pubblicheranno sul proprio sito le informazioni relative al nuovo calendario del mondiale, evidenziando le modifiche rispetto al calendario originario.

ultimo aggiornamento: 14-03-2019

X