MotoGP, ‘Pecco’ Bagnaia il più veloce nell’ultimo giorno di test Jerez de la Frontera. Secondo Quartararo.

JEREZ DE LA FRONTERA (SPAGNA) – I test di Jerez de la Frontera di MotoGP si sono conclusi nel segno di Pecco Bagnaia. Dopo le buone indicazioni arrivate dalla giornata di giovedì, il pilota della Ducati è riuscito a firmare il miglior crono davanti a Fabio Quartararo.

Il campione del mondo ha avuto un leggero miglioramento rispetto al primo giorno anche se il distacco con il suo rivale della stagione è importante visto che stiamo parlando di quattro decimi. Terzo crono per Rins mentre vanno a concludere la top ten Pol Espargaro, Vinales, Mir, Nakagami, Bastianini, Miller e Alex Marquez.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Prima esperienza in MotoGP per Di Giannantonio e Bezzecchi

Una due giorni che è servita anche per alcuni rookie di provare la nuova moto. Il migliore in questa seconda giornata è stato Fabio Di Giannantonio davanti a Raul Fernandez, Remy Gardner, Marco Bezzecchi e Darryn Binder.

Sono stati giri sicuramente importanti per prendere confidenza con la moto, ma il cammino è ancora molto lungo. I prossimi mesi saranno fondamentali per migliorare il proprio feeling con la nuova squadra per arrivare nel migliore dei modi al primo GP della prossima stagione.

MotoGP
MotoGP

Appuntamento al 2022

La MotoGP dà appuntamento al 2022. L’ultima è stata una stagione ricca di sorprese e colpi di scena e la prossima si prepara a partire con diverse incognite. La più importante è sicuramente quella della presenza di Marc Marquez. Il pilota spagnolo è ancora alle prese con i problemi fisici e il prossimo check è previsto per il mese di dicembre.

La Honda non vuole farsi trovare impreparata e per questo è al lavoro per un eventuale sostituto. Le ipotesi sono diverse, ma prende sempre più piede il ritorno del fratello Alex.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 20-11-2021


Tutto sulle auto d’epoca: dai modelli più costosi ai veri e propri affari

Formula 1, le prove libere del Qatar vedono Verstappen e Bottas davanti a tutti