MotoGP, il resoconto del primo giorno di test a Valencia: Quartararo il più veloce. Marc Marquez quinto. Esordio di Alex nella classe regina.

VALENCIA (SPAGNA) – Non c’è tempo di andare in vacanza per i piloti di MotoGP. Dopo l’ultimo weekend di gare, le due ruote sono state protagoniste del primo giorno di test a Valencia in vista della prossima stagione. Si tratta del passaggio non cruciale ma sicuramente importante per iniziare a raccogliere i dati per il 2020.

Le prove proseguiranno nella giornata di domani con il secondo giorno di test prima di andare in vacanza in vista di un campionato che si preannuncia sicuramente ricco di novità.

Dominio Yamaha

Il primo giorno di test si è aperto con il dominio Yamaha. Fabio Quartararo ha confermato uno stato di forma eccezionale andando a conquistare il miglior crono sul circuito di Valencia. In scia, ritardo poco più di un decimo, per Maverick Vinales mentre sono oltre quattro i decimi di distacco del compagno di squadra Franco Morbidelli.

Una giornata di ‘studio’ anche per Andrea Dovizioso e Marc Marquez, rispettivamente quarto e quinto. Si difendono le Suzuki di Joan Mir (sesto) e di Alex Rins (settimo). Pol Espargaro, Valentino Rossi e Jack Miller completano la top ten.

Fabio Quartararo Yamaha
fonte foto https://twitter.com/PET_Motorsports

Petrucci in difficoltà, esordio di Alex Marquez

Solo 12° Danilo Petrucci alle spalle di Cal Crutchlow. Da segnalare il quattordicesimo tempo di Andrea Iannone. In pista si rivede Dani Pedrosa (17°) in sella ad una KTM mentre l’esordio di Alex Marquez (Honda clienti) si chiude con l’ultimo crono.

Per il fratellino di Marc si tratta di una due giorni interlocutoria visto che il suo posto alla Honda ufficiale è occupato da Stefan Bradl. Solo nel 2020 potrà provare la sua nuova moto. Un’esperienza non sicuramente facile ma Alex dovrà dimostrare di meritare il posto di Lorenzo.

fonte foto copertina https://twitter.com/PET_Motorsports

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
gp valencia MotoGP motori test valencia

ultimo aggiornamento: 19-11-2019


Mercedes, inizia l’epoca del risparmio: il rinnovo di Hamilton può essere un problema. Occasione per la Ferrari?

Mercato auto, immatricolazioni in crescita anche ad ottobre