Mottarone, operatore tv morto a causa di un malore. Si trovava su uno dei sentieri che portano al luogo dell’incidente della funivia.

A pochi giorni dal disastro della funivia, il Mottarone è teatro di un nuovo tragico episodio di cronaca: un operatore tv è morto nella zona dell’incidente della funivia dopo essere stato colto da un malore. Si tratterebbe, in base alle informazioni raccolte, di un freelance che collaborava con le reti Mediaset. L’uomo sarebbe stato stroncato da un arresto cardiaco. Inutili i tentativi dei soccorritori che hanno provato a rianimarlo.

Mottarone, morto un operatore tv. È stato colto da un malore

Secondo le prime indiscrezioni (non confermate ufficialmente) che circolano, l’uomo sarebbe un operatore Mediaset. L’operatore aveva deciso dia avvicinarsi al luogo dell’incidente della funivia attraverso i sentieri. Mentre camminava è stato colto da un malore. Inutile l’intervento dei soccorritori. Gli uomini del 118 hanno provato a rianimarlo ma per l’uomo, pare sulla cinquantina, non c’è stato nulla da fare.

Ambulanza
Ambulanza

La vittima era un operatore freelance

Stando alle notizie raccolte, la vittima era un operatore freelance che stava collaborando con le reti Mediaset. L’uomo, che si era avviato sui sentieri che conducono nella zona dell’incidente della funivia, è stato colto da un malore. Si ipotizza che l’operatore possa essere stato colto da un arresto cardiaco. Immediato l’intervento degli uomini del soccorso alpino della Guardia di Finanza e poi dei sanitari del Servizio di Elisoccorso Piemontese, ma per il cinquantenne non c’è stato nulla da fare. Gli uomini del Soccorso Alpino della Stazione di Omegna hanno recuperato il corpo.


Ecco quando potremo togliere la mascherina all’aperto (forse)

Roma, uomo uccide la moglie poi chiama il figlio dicendogli che la madre è priva di sensi