Napoli-Milan, il 2-3 del 1988 che sancisce il sorpasso Scudetto

Nel campionato 1987/88 il primato è una sfida Napoli-Milan, con i rossoneri a inseguire i partenopei campioni in carica. Il 1 maggio, alla terzultima giornata, Virdis e Van Basten stendono Maradona e compagni e ipotecano lo Scudetto.

chiudi

Caricamento Player...

Sabato sera, al San Paolo, va in scena Napoli-Milan. Una sfida che alla fine degli Anni ’80 valeva il primato in classifica, come trent’anni fa.

Lungo inseguimento

La stagione 1987/88 vede ai nastri di partenza i campioni in carica del Napoli favoriti per la riconquista dello Scudetto. Alle spalle dei partenopei, in seconda fila, c’è l’ambizioso Milan di Berlusconi, guidato dall’emergente Sacchi in panchina e dagli olandesi Gullit e Van Basten. I rossoneri, dopo alcune difficoltà iniziali, iniziano a carburare e si insediano al 2° posto, alle spalle proprio di Maradona e compagni. Nel match d’andata, a San Siro, Baresi e compagni surclassano il Napoli che comunque mantiene il 1° posto, anche grazie a un paio di decisioni della Giustizia Sportiva. In Primavera, il Milan aumenta i giri del proprio motore e stende in serie Roma e Inter mentre i campani accusano una netta flessione, consentendo ai rossoneri di portarsi a -1 alla vigilia dello scontro diretto.

San Paolo ammutolito

Il 1 maggio, in un catino infernale, Napoli-Milan è la sfida chiave per lo Scudetto. I rossoneri partono forte e prendono il controllo del campo. Virdis porta in vantaggio il Milan sugli sviluppi di una punizione ma sempre su calcio piazzato Maradona è implacabile con il suo sinistro e pareggia i conti. Nella ripresa, Sacchi tenta il tutto per tutto e inserisce Van Basten per un centrocampista (Donadoni). A schiantare il Napoli è la prova maiuscola di Gullit che inserisce il turbo: doppio passo e cross per la testata vincente di Virdis prima, sgroppata al doppio della velocità degli avversari e pallone facile facile per Van Basten! Il gol di Careca vale solo per il tabellino. Il Milan sorpassa il i rivali e va verso lo Scudetto…