Milan, Niang all’Everton per 18 milioni! Oggi le visite mediche

Il club inglese ha raggiunto un accordo con i rossoneri per la cessione di M’Baye Niang. Il Milan incasserà 15 milioni più tre di bonus. L’attaccante francese sosterrà le visite mediche nelle prossime ore.

chiudi

Caricamento Player...

M’Baye Niang è vicinissimo all’addio al Milan. L’attaccante classe ’94 è rientrato dopo il prestito semestrale al Watford, nel quale l’ex Caen ha totalizzato 16 presenze con due gol e altrettanti assist. Il club dei Pozzo non ha però esercitato il diritto di riscatto per l’acquisizione definitiva del 22enne. Niang è così tornato alla base (contratto in scadenza nel 2019) ma con le valigie nuovamente in mano.

L’affondo dei Toffees

L’esperienza in Premier League è piaciuta notevolmente all’attaccante transalpino che ha espresso il suo gradimento sul campionato inglese. Indiscrezioni che hanno trovato conferma nell’interesse da parte dell’Everton. Il manager della società di Liverpool, Ronald Koeman, apprezza molto le qualità di Niang tanto che nelle ultime ore ha affondato l’offerta giusta: 15 milioni più tre di bonus. Cifre che incontrano il favore del Milan che acquistò il giocatore nel 2012 per poco più di due milioni di euro. L’incontro tra i dirigenti rossoneri e il direttore Steve Walsh è stato positivo.

Visite mediche imminenti

In diretta su Sportitalia, durante la trasmissione sul calciomercato, è stato riferito della presenza di Niang a Liverpool, presso il centro sportivo a Finch Farm. Tra poche ore, pertanto, il giocatore dovrebbe effettuare le visite mediche prima di mettere le firme al nuovo contratto.

Rilancio per Deulofeu?

L’acquisto ormai imminente di Niang da parte dell’Everton potrebbe riflettersi sul futuro di Gerard Deulofeu. L’attaccante esterno spagnolo è infatti arrivato al Milan in prestito proprio dall’Everton. Su di lui il Barcellona vanta il diritto di recompra di 12 milioni che però non ha ancora esercitato. Se i catalani non affonderanno il colpo, allora il Milan avrebbe qualche chance in più di riprendere l’ex canterano.