Donnarumma, il Milan aveva offerto 5 milioni a stagione: i dettagli

Il Milan aveva messo sul piatto una cifra di 5 milioni di euro a stagione per cinque anni. Non si conoscono i motivi del rifiuto del giocatore.

chiudi

Caricamento Player...

Oggi è stato il giorno di Gianluigi Donnarumma. Nel pomeriggio il procuratore del portiere – attualmente impegnato con l’Under 21 – ha comunicato al Milan l’intenzione di non rinnovare il contratto e quindi terminare la sua esperienza con la maglia rossonera o in questa sessione di calciomercato oppure al termine della prossima stagione quando scadrà il contratto che lo lega alla società meneghina.

Il Milan aveva offerto un contratto quinquennale a cinque milioni di euro

Nella serata odierna Sky Sport 24 svela l’offerta che il Milan aveva fatto al portiere durante il summit avuto a Montecarlo: i rossoneri avevano messo sul piatto un contratto quinquennale a 5 milioni di euro. Al momento – dice l’emittente televisiva – non si conoscono i motivi del rifiuto del portiere visto che la proposta era da top player. Non è una scelta economica, di campo, politica, ma ha a che vedere con altre logiche: i dirigenti rossoneri hanno fatto tutto il possibile, sforzi, viaggi e chiamate continue, tante deadline, è stata una vicenda complessa e sicuramente non si conosceranno immediatamente le motivazioni del rifiuto della proposta.