Inps, accordo M5s-Lega per Tridico. Il ministro Tria firma il decreto

M5s e Lega al lavoro per il nuovo presidente dell’Inps. Vincenzo Tridico sembra essere il nuovo numero uno. Battuta la concorrenza di Nori.

ROMA – Doveva essere Mauro Nori il presidente dell’INPS ma nelle ultime settimane la situazione si è capovolta. L’ex direttore generale avrebbe fatto un passo indietro dando il via libera al consigliere di Luigi Di Maio, Pasquale Tridico. Il ministro Tria ha firmato il decreto e nelle prossime ore ci dovrebbe essere l’insediamento ufficiale.

Una scelta che è stata duramente contestata dal Partito Democratico: “Tutto torna – scrive su Twitter il senatore Antonio Misiani il voto in Senato è stato subito ricompensato. Alla presidenza dell’INPS andrà Pasquale Tridico, padre del reddito di cittadinanza e fedelissimo di Luigi Di Maio“.

INPS, M5s-Lega al lavoro per il sostituto di Tito Boeri

Dopo aver definito la questione delle autonomie, M5s e Lega nelle prossime ore potrebbero indire un nuovo vertice per decidere il successore di Tito Boeri. Il mandato dell’attuale presidente dell’Inps non sarà rinnovato e il Governo a breve sarà chiamato a nominare il nuovo numero uno dell’Istituto.

Tito Boeri
Tito Boeri (fonte foto https://www.facebook.com/business.ita/)

Secondo le ultime indiscrezioni riportate dal sito di Repubblica il prescelto sembra essere Mauro Nori con Pasquale Tridico ma queste ipotesi non ha mai trovato una conferma e nei giorni successivi si è rivelata infondata.

Mauro Nori nuovo presidente dell’Inps. Lega e M5s smentiscono: “Non abbiamo ancora deciso niente”

Il nome di Mauro Nori non è nuovo per l’Inps. L’economista ha già ricoperto dal 2010 al 2015 il ruolo di direttore generale e attualmente è consigliere del ministro Giovanni Tria. Per lui nelle prossime ore si dovrebbero aprire ancora le porte dell’Istituto della previdenza sociale prima come commissario e poi presidente. L’investitura spetta a Luigi Di Maio che dovrà nominare anche 4 membri del consiglio di amministrazione.

Si tratta al momento di una indiscrezione visto che dal Governo non confermano nulla. “Ancora non abbiamo deciso nulla“, sottolinea Claudio Durigon citato da Repubblica. La stessa linea viene condivisa dal M5s con Stefano Buffagni che su Twitter scrive: “Dopo il Fantacalcio, il Fantainps. Notizia da pensionare“. E il diretto interessato smentisce: “Al momento non confermo nulla“.

Di seguito il tweet del pentastellato Buffagni

Tutto rinviato sembrerebbe ai primi giorni della prossima settimana quando dovrebbe arrivare la tanto attesa nomina del nuovo presidente dell’Inps. Mauro Nori sembrava il prescelto dalla maggioranza giallo-verde con Pasquale Tridico come vice ma le ultime ore hanno cambiato molto.

ultimo aggiornamento: 14-03-2019

X