Sono stati pubblicati nuovi video dei pestaggi avvenuti nel carcere di Santa Maria Capua Vetere. Proseguono le indagini sulla “mattanza”.

Arrivano dalle pagine de la Repubblica i nuovi video dei pestaggi avvenuti nel carcere di Santa Maria Capua Vetere dopo la protesta pacifica dei detenuti che chiedevano misure di sicurezza e dispositivi di protezione contro la diffusione del Covid dopo che nel carcere era stato individuato un caso sospetto.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Prigione
Prigione

I nuovi video dei pestaggi nel carcere di Santa Maria Capua Vetere

Gli inquirenti parlano di una vera e propria mattanza. Chi ha visto tutti i video a disposizione non trova le parole per descrivere quello che ha visto. E intanto emergono alcuni filmati dele violenze nel carcere di Santa Maria Capua Vetere. Dopo quelli mostrati in esclusiva da Domani, arrivano i filmati raccolti e pubblicati da la Repubblica. E le immagini confermano le drammatiche ricostruzioni, almeno in apparenza.

Nel filmato in questione si vedono più agenti che si accaniscono in gruppo contro un detenuto. In un altro passaggio si vedono gli agenti colpire i detenuti in ginocchio con le mani dietro la testa. C’è anche in detenuto che viene trascinato per terra, di peso.

Le indagini

Per quanto riguarda le indagini, al momento sono state eseguite cinquantadue misure cautelari. I cinquantadue agenti e funzionari sono stati sospesi prima di chiarire il coinvolgimento in una vicenda che sta indignando l’Italia. La ministra Cartabia ha parlato di un tradimento della Costituzione, per evidenziare la gravità della situazione.

Il rischio è che la situazione possa sfuggire di mano. La sensazione è che la tensione stia aumentando e non è possibile escludere azioni intimidatorie da parte di gruppi o cellule anarchiche, ad esempio. Nei giorni scorsi a Roma è comparso uno striscione con il quale, in riferimento ai pestaggi di Santa Maria Capua Vetere, si invitava ad abbattere l’albero per risolvere il problema delle mele marce .

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non


Tragedia nel Palermitano, bimba di 5 anni annegata nella piscina di casa

Variante Delta Covid, bastano 5 secondi per contagiarsi?