Chiesto il sequestro dei beni dei soggetti accusati della morte di Willy nel drammatico omicidio di Colleferro. Ancora polemiche sul Reddito di Cittadinanza.

Proseguono le indagini sull’omicidio di Colleferro, con gli inquirenti che si stanno concentrando anche sull’aspetto patrimoniale dei soggetti accusati della morte di Willy. Dopo la notizia secondo cui i nuclei familiari dei quattro fermati percepissero il Reddito di Cittadinanza, emerge l’indiscrezione secondo cui la Guardia di Finanza avrebbe chiesto il sequestro dei beni dei soggetti.

Omicidio Colleferro, chiesto il sequestro dei beni dei soggetti accusati della morte di Willy

La richiesta arriva dopo che gli inquirenti hanno scoperto auto di lusso, vacanze in resort di classe, abiti e gioielli firmati, orologi. Indizi che indicano una vita all’insegna dello sfarzo e del lusso. Per fare luce su questo aspetto gli uomini della Guardia di Finanza, come riferito dal Corriere della Sera, hanno chiesto al pm il sequestro dei beni dei fratelli Bianchi e degli altri due soggetti accusati della morte di Willy, arrestati per aver preso parte al pestaggio costato la vita al 21enne.

Guardia di Finanza
Guardia di Finanza

Il caso del Reddito di Cittadinanza

Proseguono intanto le polemiche e gli accertamenti sul Reddito di Cittadinanza. Secondo gli inquirenti, i padri dei soggetti arrestati avevano chiesto e ottenuto il contributo statale dichiarando di non avere entrate. E questo ovviamente ha alzato la cifra assegnata.

Inoltre il Reddito di Cittadinanza è stato concesso nonostante i fratelli Bianchi avessero precedenti anche per spaccio di stupefacenti.

Gli accertamenti degli inquirenti hanno quindi una doppia valenza. Dovranno accertare se ci siano state violazioni in fase di compilazione della domanda per la richiesta e se ci sia stata una falla nei controlli.

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
cronaca Omicidio Colleferro Willy Monteiro

ultimo aggiornamento: 19-09-2020


Milano, Corte di Appello riduce pena a stupratore: vittima “troppo disinvolta”

Stati Uniti in lutto, morta Ruth Bader Ginsburg. Bandiere a mezz’asta alla Casa Bianca