Incidente sul lavoro in Provincia di Pavia, morti due operai: sono stati investiti da un getto di vapori tossici.

Incidente sul lavoro a Villanterio, in provincia di Pavia, dove due operai sono morti dopo essere stati investiti da un getto di vapori tossici.

Ambulanza
Ambulanza

Pavia, morti due operai: sono stati travolti da vapori tossici

Stando alle prime ricostruzioni, la morte dei due operai è stata causata dalla rottura di una tubatura di vapore. I due lavoratori sono stati investiti dai vapori tossici. Immediato l’intervento da parte dei soccorritori. Sul posto le ambulanze e i vigili del fuoco. Sul posto anche il nucleo Nbcr, che entra in azione in caso di interventi di tipo nucleare, biologico, chimico e radiologico. I nuclei intervengono in incidenti nei quali si verifica l’uscita (anche presunta) di sostanze pericolose. Inoltre i nuclei intervengono anche in caso di attacco non convenzionale.

Vigili del Fuoco
Vigili del Fuoco

L’azienda

L’incidente è avvenuto nella ditta Digima che si occupa della raccolta e lavorazione sottoprodotti delle macellazione di categoria 3 e della raccolta e del commercio delle pelli.

Di seguito il post condiviso dai Vigili del Fuoco sul proprio profilo Twitter.

La protesta dei sindacati

Proprio nella giornata del 28 maggio è andata in scena a Roma la protesta dei sindacati. Tra le richieste avanzate al governo c’è anche quella di investire nel campo della sicurezza sul lavoro. Solo nelle ultime settimane si sono verificati diversi incidenti.

Bisogna investire sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, questo non può essere considerato un costo ma un grande investimento“, ha dichiarato Luigi Sbarra, Segretario Generale della Cisl.

Indagato il titolare dell’azienda

Il primo indagato è il titolare della ditta: l’ipotesi è di omicidio colposo. L’uomo è stato interrogato dai carabinieri della stazione di Pavia, che hanno voluto ricostruire le cause e la dinamica dell’incidente.


Funivia Mottarone, Tadini ai domiciliari, tornano liberi gestore e direttore

Messina, mamma e figlia impiccate. “Porto via con me Alessandra”