Paolo Gentiloni indicato come Commissario Ue dal governo italiano. Il numero uno del Pd sarà l’erede di Moscovici agli Affari Economici.

Fatto il governo e prestato giuramento davanti al Presidente Mattarella, Giuseppe Conte inizia a lavorare. Uno dei primi nodi da sciogliere è quello legato alla Commissione Ue, per la quale dovrebbe essere stato proposto Paolo Gentiloni. In seguito alla conferma pervenuta da Bruxelles è arrivata la notizia che prenderà il posto di Moscovici agli Affari Economici.

Bonus 2023: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Paolo Gentiloni Commissario Ue, prenderà il posto di Moscovici agli Affari Economici

La prima mossa del governo Conte è stata quella di indicare Paolo Gentiloni come Commissario europeo. La notizia era stata rilanciata in anteprima dell’Ansa e poi confermata da Ursula von der Leyen. la Presidente ha comunicato di aver ricevuto le indicazioni da tutti i governi dei paesi membri dell’Ue.

La nomina di Paolo Gentiloni è indice del fatto che l’Italia, come confermato da Giuseppe Conte, ambisce a un ruolo di primo piano nella nuova Europa. Per il numero uno del Pd si ipotizza un ruolo da vicepresidente all’Economia o alla Concorrenza.

Per Gentiloni è stato confermato il posto agli Affari Economici, dove prende il posto di Pierre Moscovici.

Paolo Gentiloni
Paolo Gentiloni

La strategia del Pd

Alla luce delle tempistiche e avvalendosi del buon senso, sembra evidente che il nome di Gentiloni sia figlio di una trattativa tra il Pd. il Movimento 5 Stelle. E il premier Giuseppe Conte. Il Partito democratico ha scelto di fare un passo indietro nella politica nazionale per affermare il suo ruolo europeo nella speranza e con lo scopo di riavvicinare il paese a Bruxelles.

La conferma arriva anche dal fatto che per un Ministero chiave e delicato come il Mef la scelta sia ricaduta su Gualtieri. Si tratta infatti di un nome caro alle istituzioni europee e in grado di portare avanti un rapporto di collaborazione.

Riproduzione riservata © 2023 - NM

ultimo aggiornamento: 05-09-2019


Spread e Borsa, il primo successo (involontario) del governo Pd-M5S

Il governo Conte ha giurato, al via la stagione giallorossa