Paolo Maldini-Gazidis, intesa sui componenti dello staff

Milan, Maldini e Gazidis d’accordo su due componenti dello staff

Moncada e Almstadt potrebbero comporre la squadra di Paolo Maldini, che sembra intenzionato ad accettare la proposta del club rossonero. Arriva anche Costacurta?

Milan, Paolo Maldini non ha ancora dato una risposta all’amministratore delegato Ivan Gazidis, il quale, nei giorni scorsi, gli ha proposto di diventare il nuovo responsabile dell’area tecnica milanista, al posto del dimissionario Leonardo. Tuttavia, nonostante la questione sia ancora in stand-by, le parti avrebbero già trovato un’intesa. Su cosa?

Secondo quanto riportato dall’edizione odierna del Corriere della Sera, i due dirigenti sarebbero d’accordo sulle figure da inserire a pieno regime nella rinnovata dirigenza rossonera. Si tratta di Geoffrey Moncada, attuale capo dell’area scout del Milan (che avrebbe un ruolo più operativo), e Hendrik Almstadt, che si occupa invece dei budget per gli acquisti.

Sempre stando a quanto riferito dal noto quotidiano milanese, Paolo Maldini starebbe studiando una lista di nomi da portare con sé nel caso in cui dovesse diventare il nuovo direttore tecnico rossonero. Tra questi, ad esempio, ci sarebbero Angelo Carbone, che nei piani dell’ex capitano dovrebbe rivestire il ruolo di responsabile del settore giovanile, e Alessandro “Billy” Costacurta, che potrebbe diventare il nuovo club manager.

Marco Giampaolo Milan Mario Rui
Fonte foto: https://www.facebook.com/sampdoria

Milan, Marco Giampaolo in pole per il dopo-Gattuso

Da Casa Milan filtra ottimismo. Paolo ha parlato di “offerta allettante” e sembrerebbe intenzionato ad accettare. Tra l’altro, pare che abbia già indicato Marco Giampaolo come possibile erede di Gennaro Gattuso sulla panchina rossonera, profilo che avrebbe riscontrato il gradimento anche dell’a.d. Ivan Gazidis (resta nel mirino anche l’attuale tecnico della Lazio, Simone Inzaghi).

Insomma, tra i due sembra esserci un certo feeling. Il plenipotenziario sudafricano si augura che Maldini possa accettare la proposta, arrivata ovviamente col benestare dei vertici del fondo Elliott, che non vorrebbe stravolgere del tutto l’assetto dirigenziale (dopo l’addio del brasiliano Leonardo).

ultimo aggiornamento: 31-05-2019

X