Il parere del Cts sulla riapertura delle discoteche in Sardegna: “Sono spot all’assembramento. Non approviamo il documento”.

CAGLIARI – La decisione di tenere aperte le discoteche in Sardegna non è stata condivisa dal Comitato tecnico-scientifico regionale. Come riportato da La Repubblica, le autorità sanitarie locali hanno dato parere negativo all’ordinanza del governatore Solinas.

Un documento che consentiva alle discoteche di continuare la propria attività. Il parere negativo era arrivato lo scorso 6 agosto, ma il presidente ha deciso di continuare per la sua strada con il sostegno della giunta di Centrodestra e parte dei consiglieri. Sulla vicenda è stata aperta un’indagine dalla Procura per cercare di ricostruire meglio quanto successo.

Discoteche aperte in Sardegna, il parete del Cts

Il parere del Cts sulla riapertura delle discoteche in Sardegna è arrivato il 6 agosto. Da parte del Comitato tecnico-scientifico una netta bocciatura alla decisione presa dal governatore Solinas.

Stiamo assistendo – si legge nel documento, riportato da La Repubblicaalla apertura di attività dove addirittura l’assembramento viene ostentato come elemento di richiamo pubblicitario“. Un parere condiviso anche dal Comitato tecnico-scientifico, da sempre contrario all’attività delle discoteche durante l’estate.

Discoteca Ferragosto
Discoteca Ferragosto

L’ordinanza 38

Poco meno di una settimana dopo il parere, il governatore Solinas ha firmato una ordinanza per cercare di porre rimedio ad un vuoto normativo presente in Sardegna. Un provvedimento che impone delle regole più rigide ai gestori per evitare la diffusione del coronavirus nella regione.

Misure, come testimoniato anche dalle foto, mai realmente rispettate. Su questo è in corso un’indagine da parte della Procura di Cagliari che indaga per epidemia colposa. Nelle prossime settimane potrebbero essere ascoltati anche i membri del Comitato tecnico-scientifico sardo per cercare di ricostruire meglio quanto successo nella regione durante l’estate. Apertura discoteche senza il rispetto delle regole che ha contribuito alla risalita dei contagi nel nostro Paese nelle ultime settimane.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
coronavirus cronaca discoteche Sardegna

ultimo aggiornamento: 11-11-2020


Coronavirus, servono misure più restrittive, 4 Regioni verso la stretta: quali sono

“Le sue considerazioni sono infondate”, il San Raffaele prende le distanze da Burioni