Sampdoria-Milan, Borini potrebbe fare l’esterno destro di centrocampo

Contro i blucerchiati, il tecnico rossonero Montella potrebbe proporre Fabio Borini nella formazione titolare del Milan. L’ex Sunderland giocherebbe come esterno destro del centrocampo a cinque.

chiudi

Caricamento Player...

Alla vigilia di Sampdoria-Milan, lunch-match della 6/a giornata di campionato, salgono le quotazioni di Fabio Borini per una maglia da titolare. Come si legge su La Gazzetta dello Sport, infatti, in settimana l’ex Sunderland è stato provato nel ruolo di esterno destro del centrocampo a cinque. Montella ritiene il 26enne in grado di ricoprire il ruolo in modo eccellente, potendo sprigionare la sua corsa nelle due fasi.

L’assenza di Conti

Con il passaggio al 3-5-2, il Milan ha bisogno di esterni più alti rispetto ai terzini di una difesa a quattro: se a sinistra è arrivato Ricardo Rodriguez, a destra Andrea Conti aveva il physique du role perfetto per fare lo stantuffo e rendersi pericoloso come già dimostrato all’Atalanta. Il grave infortunio dell’azzurro ha costretto Montella a impiegare a turno Calabria e Abate. Tuttavia, con il 3-5-2 occorre avere maggiore spinta e capacità offensiva sulle corsie esterne: da qui l’idea di provare Borini, il quale finora era stato utilizzato come esterno d’attacco in un tridente.

Chance da non fallire

Contro la Sampdoria, l’Aeroplanino cambierà formazione per l’undicesima volta: se in attacco Suso affiancherà Kalinic, a centrocampo probabile dunque l’utilizzo di Borini. L’ex Roma ha giocato sei partite stagionali con il Milan, trovando una rete in Europa League.