E’ stato presentato il percorso della Dakar 2022. La partenza in Arabia Saudita il 2 gennaio.

ROMA – E’ stato presentato il percorso della Dakar 2022. A circa sei mesi dal via ufficiale (la partenza è stata fissata per il 2 gennaio da Hail), gli organizzatori in una diretta streaming hanno annunciato le scelte della prossima edizione. In molti avevano ipotizzato il coinvolgimento di altri Paesi, ma alla fine si è deciso di restare ancora una volta in Arabia Saudita anche se il percorso è leggermente diverso rispetto al passato.

Edizione destinata ad essere quella della ripartenza dopo un 2021 condizionato sicuramente dal coronavirus. La speranza resta quella di poter svolgere la manifestazioni senza particolari problemi e soprattutto con la presenza del pubblico sul traguardo.

Il programma

E’ un programma come sempre molto intenso quello della Dakar. I veicoli a metà dicembre inizieranno il loro viaggio per raggiungere Jeddah e ricongiungersi con i piloti subito dopo Natale. Le verifiche sono previste tra il 31 e il 1° gennaio, giorno che vede in programma anche un prologo prima della partenza ufficiale.

Come succede molto spesso, la manifestazione entrerà nel vivo nella seconda parte della gara con quattro tappe molto complicate destinate ad essere decisive per la vittoria finale. E le iscrizioni prenderanno il via dal 17 maggio.

Dakar
fonte foto https://www.facebook.com/dakar

Grande attesa per la Dakar

La Dakar, come sempre, è uno dei primi appuntamenti con le quattro ruote. Una manifestazione molto particolare con le classifiche che cambiano giorno dopo giorno e fino all’ultima frazione può succedere di tutto. L’edizione 2022 dovrebbe essere quella della ripartenza.

In quest’anno i piloti sono stati in una bolla per non rischiare di complicare il proprio cammino ma dalla prossima stagione possibile un ritorno del pubblico per rendere ancora più entusiasmante questa gara. E come sempre fortuna e dettagli faranno da protagonisti per la vittoria finale.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/dakar


Tesla, Elon Musk non accetterà più pagamenti con Bitcoin. E la criptovaluta crolla in Borsa

MotoGP, Bagnaia: “Le Mans mi piace. La stagione è ancora lunga”