Coronavirus, Green Pass in Italia: quando e dove è obbligatorio dal 6 agosto e cosa cambia dal 1 settembre. Le regole.

Dal 6 agosto il Green Pass è obbligatorio per accedere ad una lunga serie di eventi ed esercizi al chiuso e in generale per molte attività considerate a rischio per gli assembramenti.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

GREEN PASS
GREEN PASS

Quando e dove è obbligatorio il Green Pass

Il Green pass è obbligatorio per prendere arte alle feste che seguono le cerimonie, come ad esempio la festa dopo il matrimonio. Inoltre il certificato è necessario entrare o uscire dalle zone Arancioni, anche se al 7 agosto tutta l’Italia è in zona Bianca.

Il Green Pass è obbligatorio per la consumazione al tavolo in un bar o in un ristorante al chiuso. Per la consumazione al bancone o all’aperto invece non è necessario avere la certificazione verde.

Il Green Pass è obbligatorio anche per andare al Museo o per accedere nei parchi tematici o di divertimento. Certificazione verde obbligatoria anche per chi vuole andare al cinema, al museo e in altri luoghi della cultura.

La stretta sul Green Pass interessa anche il mondo dello sport: la certificazione infatti è necessaria anche per accedere nelle palestre e nelle piscine, oltre che nei centri benessere.

Certificato verde obbligatorio anche per sagre, fiere, congressi e per prendere parte ai concorsi pubblici.

Nel dettaglio, come specificato dal governo, dal 6 agosto il Green Pass è obbligatorio per accedere a:

Servizi per la ristorazione svolti da qualsiasi esercizio per consumo al tavolo al chiuso;
Spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportivi;
Musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre;
Piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso;
Sagre e fiere, convegni e congressi;
Centri termali, parchi tematici e di divertimento;
Centri culturali, centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l’infanzia, i centri estivi e le relative attività di ristorazione;
Attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò;
Concorsi pubblici.

Le regole dal 1 settembre: le regole per la scuola e i trasporti

Dal 1 settembre si procede con una ulteriore stretta sul Green Pass alla luce dell’estensione al mondo della scuola e dei trasporti.

In particolare, per quanto riguarda la scuola “Tutto il personale scolastico e universitario e gli studenti universitari (che potranno essere sottoposti a controlli a campione) devono possedere il green pass. Il mancato rispetto del requisito è considerato assenza ingiustificata e a decorrere dal quinto giorno di assenza, il rapporto di lavoro è sospeso e non sono dovuti la retribuzione né altro compenso“.

Per quanto riguarda il mondo dei trasporti, come specificato sul sito del governo, il Green Pass è obbligatorio per:

aeromobili adibiti a servizi commerciali di trasporto di persone;
navi e traghetti adibiti a servizi di trasporto interregionale, ad esclusione di quelli impiegati per i collegamenti marittimi nello Stretto di Messina;
treni impiegati nei servizi di trasporto ferroviario passeggeri di tipo Inter City, Inter City Notte e Alta Velocità;
autobus adibiti a servizi di trasporto di persone, ad offerta indifferenziata, effettuati su strada in modo continuativo o periodico su un percorso che collega più di due regioni ed aventi itinerari, orari, frequenze e prezzi prestabiliti;
autobus adibiti a servizi di noleggio con conducente, ad esclusione di quelli impiegati nei servizi aggiuntivi di trasporto pubblico locale e regionale.

Green Pass
Green Pass

Come ottenere il Green Pass

Il Green Pass viene rilasciato ai soggetti vaccinati contro il Covid, ai soggetti guariti dall’infezione e alle persone che fanno un tampone o un test. Dopo la vaccinazione il certificato ha una durata di nove mesi, dopo la guarigione di sei e dopo il tampone il Green Pass ha una validità di 48 ore.

Ricordiamo che è possibile ottenere il Green Pass anche facendo il tampone: il prezzo è di 8 euro per i ragazzi di età compresa tra i 12 e i 18 anni, mentre per gli over 18 il prezzo è di 15 euro.

Treno Milano
Treno

Le esenzioni

Sono esentati dal Green Pass i bambini di età inferiore ai 12 anni e i soggetti che non possono vaccinarsi per motivi medici. Per i bambini non sono richiesti documenti o certificati, mentre i non idonei alla vaccinazione potranno richiedere il certificato di esenzione.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 07-08-2021


MotoGP, Bagnaia il più veloce nelle prove libere del GP di Stiria

Effetto Covid, tante famiglie con figli non possono permettersi le vacanze