Radio rossonera, Seba Rossi su Donnarumma: “Può diventare il più grande”

Investitura dell’ex portierone rossonero per Gigio Donnarumma. Secondo Rossi può diventare uno dei migliori di sempre. Ecco le sue parole

330 presenze in rossonero, tra 1990 e 2002 e un palmares da far invidia ai migliori portieri del mondo. 5 scudetti, 3 Supercoppe italiane, 1 Coppa intercontinentale, 2 Supercoppe Uefa e 1 Champions League. Sebastiano Rossi ha fatto parte di uno dei periodi più vincenti del Milan, partendo dall’ultimo anno di Arrigo Sacchi, attraversando la lunga era di Fabio Capello e finendo con Carletto Ancelotti in panchina. Una pagina di storia indelebile che, ai microfoni di Radio rossonera, ha parlato del suo “erede” Donnarumma e del derby di domenica sera.

Rossi su Donnarumma: “L’esperienza di Reina lo aiuta”

Quella di Sebastiano Rossi è un’investitura che sicuramente farà piacere al giovane numero 99 rossonero. L’ex estremo difensore del Milan ha sottolineato come Gigio abbia ancora enormi margini di miglioramento: colmandoli, potrebbe diventare uno dei migliori portieri della storia.

Donnarumma deve ovviamente crescere ancora, ha sono 20 anni, è quasi costretto a crescere. Dovesse farlo anno dopo anno diventerebbe uno dei più grandi di sempre. E poi avere un secondo come Reina ti può render più tranquillo. Di sicuro l’esperienza di Pepe può aiutare la crescita di Gigio“.

Gianluigi Donnarumma
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/?tn-str=k*F

Seba Rossi su Milan-Inter: “Sempre una grande emozione”

Il derby è una partita speciale, ho avuto la fortuna di vincerne qualcuno ma è sempre una grande emozione, sicuramente la gara contro l’Inter è una partita diversa, c’è sempre tensione ed a volte la tensione ti fa fare brutti scherzi. Durante i miei derby quando difendevo la porta sotto la Curva Nord mi arrivava di tutto”.

Quando avevo alle spalle la Curva Sud mi dava una carica incredibile ed i tifosi rossoneri sono unici in questo senso. Contro nessun attaccante interista ho avuto paura di prender gol, nemmeno contro Klinsmann che non segnava da quattro mesi. In generale rispetto per tutti e paura di nessuno“.

ultimo aggiornamento: 16-03-2019

X