Tragedia a Vercelli, ragazzo si getta dal treno per evitare i controlli

Un ragazzo – probabilmente extracomunitario – si è buttato dal finestrino di un treno regionale per evitare i controlli. La tragedia è avvenuta in provincia di Vercelli.

VERCELLI – Ha deciso di buttarsi dal treno per evitare i controlli. Dovrebbe essere questa la motivazione che ha portato alla morte di un ragazzo di origine africane durante il viaggio da Chivasso a Novara. Secondo quanto riportato dai media locali, il giovane era sul convoglio regionale quando improvvisamente è caduto dal finestrino del convoglio.

Una fine tragica per la vittima che è stata investita dal treno, con il conducente che si è accorto solamente un chilometro dopo della tragedia. Sulla vicenda indaga la polizia che è arrivata sul posto per cercare di fare luce sulla vicenda. Il magistrato potrebbe disporre l’autopsia per individuare le reali cause della morte.

Polizia
Polizia (fonte foto https://www.facebook.com/QuesturaMI/)

Vercelli, ragazzo di colore si butta dal treno: ritardi sulla rete ferroviaria

L’incidente ha provocato diversi ritardi sulla rete ferroviaria. Durante i rilievi da parte della scientifica, la circolazione è stata aperta ad un solo binario con Trenitalia che ha comunicato ritardi di 30 minuti. Con il passare del tempo la situazione è tornata piano piano alla normalità.

La vicenda resta al vaglio degli inquirenti che sperano di chiarire la dinamica e le motivazioni che hanno portato a questo gesto nel più breve tempo possibile. Secondo una prima ipotesi il ragazzo si sarebbe buttato giù per evitare i controlli ma per accertare questa ricostruzione sarà fondamentale la testimonianza delle persone presenti alla tragedia. Nelle prossime ore alcuni passeggeri potrebbero essere sentiti dai militari per provare a fare un quadro più lineare dell’incidente.

fonte foto copertina https://twitter.com/Adnkronos

ultimo aggiornamento: 26-10-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X