Un ragazzo di 17 anni è stato travolto da un Frecciarossa a Torino. Indagano gli inquirenti che pensano ad un atto volontario del giovane.

TORINO – Tentato suicidio oppure un semplice incidente? Gli inquirenti sono al lavoro per cercare di chiarire la dinamica della vicenda avvenuto nella serata di venerdì 26 ottobre a Torino. Un ragazzo di 17 anni è stato travolto da un treno Frecciarossa alla stazione di Porta Susa.

Immediati i soccorsi con il personale del 118 che ha stabilizzato il giovane sul posto e poi trasportato in codice rosso all’ospedale CTO di Torino. Le sue condizioni restano gravi e le prossime ore potrebbero essere decisive. Il violento impatto ha fatto perdere al ragazzo la gamba sinistra ma i medici sono preoccupati anche da altri traumi che non fanno sciogliere la prognosi.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Ambulanza
Ambulanza (fonte foto https://www.facebook.com/Primapartenza-Brescia-772460412826349/)

Torino, ragazzo travolto da un Frecciarossa: tentato suicidio?

Gli inquirenti sono al lavoro per cercare di chiarire la dinamica dell’incidente ma al momento non escludono nessuna ipotesi. Secondo una primissima ricostruzione, il giovane si sarebbe lanciato volontariamente sotto il treno ma per capire meglio come si sono svolto i fatti, la Polizia Ferroviaria sta analizzando i filmati di sorveglianza che potrebbero essere decisivi per chiarire la dinamica.

Gli inquirenti potrebbero ascoltare anche i parenti del giovane per provare a capire i motivi che hanno portato al ragazzo a questo possibile suicidio. Le indagini proseguiranno nelle prossime settimane che dovranno dare un movente a questo incidente. Più in là sarà ascoltato anche il ragazzo ma prima bisogna aspettare la decisione dei medici di sciogliere la prognosi.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/groups/626593760716469/about/


Roma, uccide l’ex fidanzata in strada con cinque colpi di pistola

Incidenti sul lavoro, contadino muore in Sicilia