Record del mondo di Tatjana Schoenmaker nei 200 rana. La sudafricana si è anche presa il suo primo oro olimpico della carriera.

TOKYO (GIAPPONE) – Record del mondo per Tatjana Schoenmaker nei 200 rana. La sudafricana nella finale olimpica ha fermato il crono sul 2’18″95, migliorando il 2’19″11 di Rikke Molle Pedersen firmato ai Mondiali di Barcellona nel 2013. Un tempo quindi storico per la classe 1997 visto che è la prima donna a scendere sotto il muro del 2’19”.

Un crono che, almeno ad oggi, non sembra essere facilmente battibile dalle avversarie. Ai Giochi, dove ha conquistato l’oro, Lilly King si è fermata a quasi un secondo e per questo motivo non sembra essere avvicinabile il tempo stabilito dalla sudafricana. Molto probabilmente nei prossimi appuntamenti la Schoenmaker proverà in futuro di migliorare il proprio record e si tratta di una delle sorprese di queste Olimpiadi.

Chi è Tatjana Schoenmaker

Nata a Johannesburg il 9 luglio 1997, Tatjana Schoenmaerk ha iniziato a giocatore a netball prima di dedicarsi al nuoto. E in acqua i risultti sono subito importanti come le due medaglie ai Giochi del Commonwealth, accompagnati da record nazionali e continentali. Quattro anche i titoli conquistati dai Giochi panafricani. Diversi anche i podi alle Universiadi e ai Mondiali.

Il cambio di passo della sua carriera è arrivato sicuramente con i Giochi olimpici di Tokyo dove ha conquistato il suo primo titolo nei 200 rana e l’argento nei 100.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Fina
fonte foto https://www.facebook.com/fina1908

Tatjana Schoenmaker ai Giochi olimpici di Tokyo

Un po’ a sorpresa la sudafricana è andata a conquistare l’oro ai Giochi Olimpici di Tokyo nei 200 rana. L’argento ai Mondiali di Gwangju l’aveva portata alla ribalta iridata, ma prima della partenza per il Giappone non era mai riuscita a scendere sotto il 2’22” nelle competizioni internazionali che l’hanno portata a medaglia.

Nella vasca giapponese, però, ha dato il meglio andando a conquistare il titolo e il record del mondo nei 200 rana davanti alla grande favorita Lilly King e l’altra americana Annie Lazor.

Olimpiadi

ultimo aggiornamento: 30-07-2021


Atletica – Tamberi vola in finale! Non tradiscono Abdelwahed e Ala Zoghlami

Ciclismo, Cassani verso l’esonero (o dimissioni). Bugno il sostituto?