Posta archiviata Gmail, come recuperare i messaggi dall'archivio

Come recuperare i messaggi dalla posta archiviata su Gmail

Se abbiamo archiviato una comunicazione per errore, o non troviamo più un messaggio, ecco come cercare nella posta archiviata di Gmail.

Gmail, come praticamente tutti i servizi Google, dispone di numerosissime funzionalità, spesso poco conosciute o “nascoste”. L’archivio è una di queste: se non siamo super esperti o particolarmente amanti dell’ordine, la posta archiviata di Gmail può essere un vero rebus da risolvere.

In particolare perché, se non siamo abituati a usare questa particolare funzione, un messaggio archiviato per errore sembra “sparito”. Ecco come ritrovare tutti i nostri messaggi, compresi quelli finiti in archivio per errore.

Come recuperare un messaggio dalla posta archiviata di Gmail

Nel mondo delle idee, dovremmo etichettare e archiviare i messaggi rilevanti con un criterio. Ma spessissimo tutto rimane nella posta in arrivo, salvo quando lo abbiamo archiviato per qualche ragione.

La prima cosa da sapere è che l’archivio di Gmail non viene considerato una cartella. Anzi, per qualche curioso gioco di logica è una delle pochissime “zone” di Gmail a cui non corrisponde una cartella. Una volta capita questa curiosità, siamo a metà dell’opera.

Recuperiamo un messaggio dall’archivio di Gmail usando le cartelle

Per cercare un messaggio manualmente, tutto quello che dobbiamo fare è usare la voce del menu Tutti i messaggi. Qui troviamo l’elenco non gestito di tutte le conversazioni, tranne quelle che sono finite in spam.

Archivio gmail tutti i messaggi desktop

Oltre che su Desktop, questa zona si trova facilmente anche sulla App mobile, usando il menu in alto a sinistra e poi cercando anche qui la voce tutti i messaggi.

Archivio gmail tutti i messaggi_mobile

Il vantaggio di questa opzione è la sua rapidità, tuttavia ritrovare il messaggio che ci interessa potrebbe richiedere un po’ di tempo.

Recuperiamo un messaggio dall’archivio di Gmail usando gli operatori di ricerca

Una delle funzioni più potenti di Gmail è quella di ricerca, che permette anche l’uso di operatori avanzati. In pratica, usando alcune semplici istruzioni, possiamo gestire il campo di azione di questo strumento.

Se ci ricordiamo qualcosa del messaggio, la cosa più semplice da fare è usare l’operatore generico in:all. Ecco un esempio:

in:all prova

Naturalmente al posto di “prova” possiamo usare qualsiasi parola o frase. In questo modo cercheremo in tutte le cartelle, spam compreso.

Ricerca posta archiviata gmail_generica

Un modo un po’ più raffinato, se vogliamo escludere lo spam e le cartelle che usiamo normalmente è usare la combinazione di operatori:

has:nouserlabels -in:Sent -in:Chat -in:Draft -in:Inbox 

seguita dalle eventuali parole chiave che ci interessano. In pratica questa combinazione di operatori cerca tutti i messaggi senza etichette specifiche, escludendo però nello stesso tempo le cartelle di Posta inviata, le chat, le bozze e la posta in arrivo.

Ricerca posta archiviata gmail_filtri

Grazie a questi due metodi dovremmo riuscire a recuperare qualsiasi messaggio dall’archivio di Gmail. Il consiglio naturalmente, dopo aver ritrovato i messaggi che ci interessano, è quello di assegnare etichette o salvarli in cartelle in cui sia più semplice reperirli.

Come funziona l’archivio di Gmail?

Teoricamente, la possibilità di archiviare le mail è interessante. In pratica, potrebbe permetterci di avere la posta in arrivo sempre “pulita”, spostando i messaggi che abbiamo letto e che non vogliamo cancellare in una cartella al di fuori della posta inviata.

Tuttavia questo si scontra con le cattive abitudini di molti di noi, che dopo aver letto un messaggio lo lasciano nella posta in arrivo. Un abitudine evidentemente molto diffusa, visto che anche sui gruppi di discussione ufficiali di Google spesso la domanda ritorna.

ultimo aggiornamento: 11-11-2019

X