Lotteria degli scontrini: il regolamento e come partecipare all’estrazione introdotta dal governo nel decreto fiscale.

ROMA – Il 1° febbraio parte ufficialmente la lotteria degli scontrini. Si tratta di un concorso a premi collegato al pagamento cashless. Chi procede con acquisti con moneta elettronica o pagamenti elettronici tracciabili e aderisce al concorso può vincere premi in denaro in occasione delle estrazioni.

L’idea da parte del governo è quella di combattere l’evasione fiscale. Con questa lotteria si proverà a convincere il cliente a chiedere lo scontrino per fare emergere quanto più nero possibile e comunicare il codice fiscale. Una riffa che ha delle regole ben precise: non potranno partecipare i minorenni e le persone che non sono residenti in Italia. Inoltre non possono partecipare alla lotteria gli acquisti in contanti. Quindi per partecipare serve usare carta, bancomat e simili.

Cos’è la lotteria degli scontrini

Per la definizione ci affidiamo a quanto scritto dall’Agenzia delle Entrate.

“La lotteria nazionale degli scontrini è il nuovo concorso a premi gratuito, collegato agli acquisti effettuati con modalità “cashless” (non in contanti).

Possono partecipare tutti i cittadini maggiorenni e residenti in Italia che acquistano beni e servizi esclusivamente con strumenti di pagamento elettronici (bancomat, carta di credito, carta di debito, carte prepagate, carte e app connesse a circuiti di pagamento privati e a spendibilità limitata) per i quali è rilasciato un documento commerciale (il vecchio “scontrino”) mediante un registratore telematico o la procedura web messa a disposizione dall’Agenzia delle entrate.

Ogni acquisto genera biglietti “virtuali” che consentono di partecipare alla lotteria: ogni euro speso dà diritto a 1 biglietto, fino a un massimo di 1.000 biglietti per uno scontrino pari o superiore a 1.000 euro.

Alle estrazioni della lotteria cashless partecipano non soltanto i consumatori ma anche gli esercenti, cioè i venditori che trasmettono telematicamente i corrispettivi”.

Non possono partecipare alla lotteria degli scontrini gli acquisti per i quali il consumatore richiede all’esercente l’acquisizione del proprio codice fiscale al fine di usufruire di detrazioni o deduzioni fiscali (per esempio, gli acquisti di prodotti sanitari in farmacie, gli acquisti in parafarmacie, ottici, eccetera)”.

Il regolamento della lotteria degli scontrini

Nessun biglietto da comprare ma i ticket saranno dati dallo scontrino. Per partecipare la ‘puntata‘ minima è di 1 euro. In altre parole ogni euro si trasformerà in ticket, ossia nel biglietto virtuale della lotteria. Per il singolo scontrino si può raggiungere un massimo di mille biglietti.

Soldi euro
Soldi euro

Come partecipare alla lotteria degli scontrini

Per partecipare a questa riffa è molto semplice. Basterà iscriversi al sito dedicato. Ottenuto in questo modo il codice lotteria, il cliente dovrà manifestare la propria volontà direttamente al negozio. In questo caso il titolare chiederà il codice fiscale che verrà inserito in un apposito sistema per l’estrazione virtuale dei premi mensili e annuali.

Una ‘mossa a sorpresa’ da parte del governo per cercare di combattere l’evasione fiscale.

Lotteria degli scontrini, cosa si vince: i premi

Riassumiamo quindi i premi in palio.

Con le estrazioni ordinarie, che premiano solo il consumatore, ogni settimana vengono messi in palio sette premi dal valore di cinquemila euro, ogni mese si estraggono tre premi da 30.000 euro e una volta l’anno si estrae il premio da un milione.

Per le estrazioni zerocontanti, ossia quelle che premiano il pagamento elettronico tracciabile, ogni settimana sono estratti 15 premi da 25.000 euro (e da 5.000 per l’esercente). Ogni mese sono assegnati premi da 100.000 euro per i consumatori e da 20.000 per l’esercente e una volta l’anno c’è la super estrazione del premio da 5.000.000 di euro (1.000.000 per l’esercente).

La vincita sarà comunicata con una mail all’ indirizzo di posta elettronica certificata (Pec) registrata sul Portale lotteria.

Ulteriori informazioni al sito dedicato.

Lotteria degli scontrini, quando inizia

Ufficialmente si parte dal 1 febbraio 2021, ma dal 1 dicembre 2020 è stato possibile registrarsi al sito del governo per ottenere il proprio codice lotteria.


Lotteria degli scontrini, i commercianti chiedono il rinvio

Coronavirus, entra in vigore la nuova ordinanza di Speranza. I nuovi colori delle Regioni e le regole