Renzi ‘chiama’ Giuseppe Conte per un faccia a faccia che possa risolvere la crisi. Il leader di Italia Viva potrebbe chiedere al premier di fare un passo indietro.

Il leader di Italia Viva Matteo Renzi, dopo gli attacchi dallo studio di Porta a Porta, chiama Giuseppe Conte proponendo un incontro risolutivo, un faccia a faccia per fare chiarezza sulle sorti dell’esecutivo. L’ex premier in quota Pd, in conferenza stampa al Senato, ha proposto (o preannunciato) un incontro con il Presidente del Consiglio per fare il punto della situazione e risolvere la crisi interna all’esecutivo. Sarà probabilmente in quell’occasione che Renzi chiederà al capo del governo di fare un passo indietro.

Giuseppe Conte
fonte foto https://www.facebook.com/GiuseppeConte64/

Matteo Renzi, “Credo che la cosa più pulita sia vedersi la prossima settimana con Conte”

Credo che la cosa più pulita sia vedersi la prossima settimana con Conte. Le telenovelas funzionano quando poi c’è un elemento di chiarezza. Serve una forma di trasparente chiarezza. Ho chiesto a Conte di vederlo la prossima settimana, se lo riterrà utile“, ha dichiarato Matteo Renzi in una conferenza stampa al Senato.

Renzi Matteo
fonte foto https://www.facebook.com/matteorenziufficiale/

Renzi contro Grasso: “Il decreto intercettazioni non è di fiducia a un singolo ministro”

Nel corso della conferenza stampa Renzi ha fatto il punto anche sul tema intercettazioni, tornando ad infiammare il dibattito con Grasso, che ha agitato la maggioranza di governo negli ultimi giorni.

“Il decreto intercettazioni non è di fiducia a un singolo ministro. Grasso non è ancora fra le fonti normative. Le sue valutazioni su cosa sia la mozione di sfiducia si trova nel regolamento del Senato e non nella mente ampia di Grasso”.

Giuseppe Conte: ‘Porte aperte ma no a nuove maggioranze’

Il premier Giuseppe Conte ha raccolto l’invito di Matteo Renzi facendo sapere che le sue porte sono e saranno sempre aperte ma non ha intenzione di valutare nuove maggioranze di governo.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 21-02-2020


Scontro sula prescrizione, le opposizioni scrivono a Fico: ‘Ripetere il voto’

La tentazione di Renzi: passare all’opposizione per ‘salvare’ Italia Viva