Incontro in corso a casa Milan tra il giocatore e la dirigenza rossonera. Possibile l’inserimento di una clausola rescissoria.

AGGIORNAMENTO ORE 18:38 – C’è l’annuncio ufficiale: “#ACMilan comunica di aver prolungato al 30 giugno 2022 il contratto economico di Suso“.

 

MILANO – Il Milan vuole blindare Suso. Dopo i vari summit avuti nei giorni scorsi, Sky Sport riporta come in questo momento è in corso un nuovo colloquio a Casa Milan. Oltre ad Alessandro Lucci, Massimiliano Mirabelli e Marco Fassone è presente anche il giocatore che dovrebbe porre la firma sul contratto fino al 2022 con un ingaggio da 3 milioni di euro più bonus. Ma rispetto a quanto ci si poteva aspettare alla vigilia ci sarà l’inserimento di una clausola rescissoria poco inferiore ai 50 milioni di euro.

Suso non convinto al 100% del nuovo progetto, ecco perché l’inserimento della clausola rescissoria

L’ufficialità del rinnovo di Suso dovrebbe arrivare nelle prossime ore anche se lo spagnolo nutre dei dubbi sul nuovo progetto rossonero e soprattutto sul modulo. L’inserimento della clausola rescissoria è dovuto proprio a questo motivo: il fantasista iberico non si vede al momento al centro del nuovo progetto rossonero e quindi a giugno potrebbe decidere di lasciare Milano per cercare una nuova avventura dove naturalmente sarà il perno principale.

Suso
Suso

Suso sposa il nuovo progetto del Milan ad una condizione: esserne al centro altrimenti la situazione potrebbe cambiare.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
calcio copertina milan Rinnovo Suso Suso

ultimo aggiornamento: 25-09-2017


Vincenzo Montella a Milan TV: “La società mi ha chiesto di intervenire. Non si è parlato del modulo”

Milan, annuncio a sorpresa: adeguato il contratto di Cutrone