D’estate si passa più tempo fuori casa e… lontano dal Wi-Fi! Ecco perché è importante risparmiare giga, soprattutto se usiamo molto YouTube.

I dati non bastano mai, soprattutto d’estate. E anche se i vari operatori ci bombardano di offerte e vantaggi, non è raro arrivare alla fine del mese senza più traffico dati. Fra le applicazioni che consumano Internet YouTube è senza dubbio una delle più importanti, ecco perché ci servono alcuni trucchi per risparmiare giga quando la usiamo.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Risparmiare giga con YouTube, indispensabile quando siamo fuori casa

Il motivo per cui è indispensabile tenere sotto controllo i dati consumati da YouTube è presto detto: i video sono di qualità sempre migliore, ma questo ha un “prezzo”. Infatti richiedono più dati per essere visti, e un’ora di filmati in full HD può facilmente richiedere più di un gigabyte di traffico per essere scaricato. E questo vale, per esempio, anche per i video musicali. Quindi, se abbiamo intenzione di usare YouTube come “radio” in spiaggia o in montagna, rischiamo di trovarci senza dati nel bel mezzo della vacanza.

Ecco alcuni trucchi per ridurre al minimo il consumo di dati di YouTube.

Risparmiare giga, lavoriamo sulla qualità del video

Il primo consiglio è naturalmente quello di lavorare sulla qualità del video. YouTube infatti punta sempre alla massima risoluzione, ma non è detto che ci serva o ci interessi sempre. Per esempio, se stiamo ascoltando musica o dobbiamo guardare un video divertente, possiamo ridurre la qualità del video e risparmiare dati.

Per farlo, tocchiamo lo schermo durante la riproduzione e facciamo click sui tre pallini in alto a destra. Nella schermata che si apre tocchiamo la voce qualità e impostiamone una. Facciamo qualche prova anche in base al nostro modello di telefono, ma di solito 480p è sufficiente per vedere le cose abbastanza nitide, e nello stesso tempo non è affamato di dati come per esempio 1080p.

Risparmiare giga YouTube qualita video

Un tempo YouTube aveva un’opzione per impostare globalmente la qualità di riproduzione, ma non è più presente nelle nuove versioni della App.

Per il risparmio dati con YouTube, blocchiamo tutte le riproduzioni indesiderate

Un altro aspetto su cui lavorare sono le riproduzioni incontrollate, cioè quelle che YouTube fa in automatico. La prima da bloccare è la riproduzione automatica. Apriamo le Impostazioni facendo click sull’icona del nostro profilo in alto a destra, e poi scegliendo appunto la voce impostazioni.

Qui scegliamo riproduzione automatica.

Nella finestra che si apre, disattiviamo l’opzione Riproduci automaticamente il video successivo, in modo da bloccare l’autoplay.

Risparmio dati YouTube riproduzione

Inoltre, se abbiamo una versione recente della App, possiamo anche toccare l’opzione Riproduci automaticamente sulla Home.

Nella finestra che si apre possiamo scegliere che i video della home partano in automatico solo attraverso il WiFi, (oppure mai).

Anche queste due opzioni contribuiranno a tenere sotto controllo gli sprechi di dati selvaggi della App.

Infine, blocchiamo la riproduzione in HD

L’ultimo modo per risparmiare giga usando YouTube è quello di disattivare la riproduzione automatica dei contenuti in HD. Per farlo, sempre dalle Impostazioni, scegliamo Generali.

Nella schermata che si apre troveremo la voce Limita Uso dati mobili. Attiviamola per fare in modo che i video vengano riprodotti in HD solo attraverso il WiFI.

Risparmiare Giga YouTube limitare dati mobili

L’opzione definitiva sarebbe scaricare i video di YouTube ma…

I più attenti avranno notato che la App di YouTube mostra anche un’opzione per il download. Sfortunatamente questa è accessibile gratuitamente solo per gli utenti di alcuni stati, non in Italia.

Per avere a disposizione questa opzione dobbiamo sottoscrivere l’abbonamento a YouTube, a pagamento.

Tuttavia c’è una piccola buona notizia. Se non possiamo usare nessun altro strumento per scaricare musica gratis o vedere video gratis, possiamo sempre sfruttare il mese di prova gratuito che YouTube mette a disposizione. Attivandolo poco prima di andare in vacanza e scaricando tutto quello che ci interessa, avremo un mese gratuito di video e musica da ascoltare, senza bisogno della connessione.

fonte foto copertina: unsplash.com/photos/NmGzVG5Wsg8

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 09-07-2019


Come controllare il traffico Internet in Windows 10

I migliori linguaggi di programmazione da conoscere nel 2019