Nuoto, Settecolli 2018: Scalia e Burdisso da record, Quadarella vince i 1500 stile libero

Il resoconto della prima serata del Settecolli 2018: Silvia Scalia firma il nuovo record italiano nei 50 dorso, Simona Quadarella vince i 1500 stile libero.

ROMA – Le finali della prima giornata del Settecolli sono state nel segno di Silvia Scalia. L’azzurra classe 1995 ha chiusa al quarto posto nei 50 dorso ma firmato il nuovo record italiano fermando il tempo sul 28″01, migliorando quello di Elena Gemo (28″07) firmato sempre a Roma nel 2015.

È stata una serata ricca di podi per i colori azzurri. Federico Burdisso ha fatto registrare il nuovo record juniores dei 100 farfalla (51″73), migliorando quello della mattina. Il classe 2001 ha concluso al terzo posto. Sul gradino più basso del podio anche Matteo Milli (25″15) nei 50 dorso, Stefania Pirozzi (4’11″36) e Domenico Acerenza (3’49″75) nei 400 stile libero, Arianna Castiglioni (1’07″66) e Fabio Scozzoli (59″89) nei 100 rana, Elena Di Liddo (26″13) nei 50 farfalla e Andrea Vergani (22″21) nei 50 stile libero.

Federico Burdisso
Federico Burdisso

La vittoria in casa italiana arriva all’ultima gara con la romana classe 1998 Simona Quadarella che ha conquistato il successo nei 1500 stile libero, firmano il nuovo primato della competizione (15’56″81).

Tra gli altri da segnalare i nuovi record dei campionati della russa Yulia Efimova (1’04″98) e Adam Peaty (58″61) nei 100 rana, Sarah Sjöström (25″19) nei 50 farfalla, Chad Le Clos (51″24) nei 100 farfalla, Permille Blume (23″92) e Benjamin Proud (22″21) nei 50 stile libero.

Il resoconto delle batterie

I podi della prima giornata del Settecolli 2018

Di seguito i risultati della prima giornata

50 metri dorso donne

1° Etienne Medeiros (BRA) 27″87
2° Mie Oe. Nielsen (DEN) 27″92
3° Georgia Davies (GBR) 27″95
4° Silvia Scalia (ITA) 28″01 IR

50 metri dorso uomini

1° Robert-Andrei Glinta (ROU) 24″78
2° Gabriel Fantoni (BRA) 24″95
3° Matteo Milli (ITA) 25″15

400 metri stile libero donne

1° Holly Hibbot (GBR) 4’09″78
2° Valentine Dumont (BEL) 4’11″12
Stefania Pirozzi (ITA) 4’11″36

400 metri stile libero uomini

1° Mykhaylo Romanchuk (UKR) 3’48″04
2° Marwan Elkamesh (EGY) 3’49″40
3° Domenico Acerenza (ITA) 3’49″75

100 metri rana donne

1° Yulia Efimova (RUS) 1’04″98 CR
2° Siobhan-Marie O’Connor (GBR) 1’07″40
Arianna Castiglioni (ITA) 1’07″66

100 metri rana uomini

1° Adam Peaty (GBR) 58″61 CR
2° Arno Kamminga (NED) 59″14
3° Fabio Scozzoli (ITA) 59″89

50 metri farfalla donne

1° Sarah Sjöström (SWE) 25″19 CR
2° Ranomi Kromowidjojo (NED) 25″90
3° Elena Di Liddo (ITA) 26″13

100 metri farfalla uomini

1° Chad Le Clos (RSA) 51″24 CR
2° James Guy (GBR) 51″44
3° Federico Burdisso (ITA) 51″73 RIC-RIJ

50 stile libero donne

1° Permille Blume (DEN) 23″92 CR
2° Sarah Sjöström (SWE) 24″18
3° Ranomi Kromowidjojo (NED) 24″64

50 stile libero uomini

1° Benjamin Proud (GBR) 21″16 CR
2° Bruno Fratus (BRA) 21″77
3° Andrea Vergani (ITA) 22″21

1500 stile libero donne

Simona Quadarella (ITA) 15’56″81
2° Blogarka Kapas (HUN) 16’07″48
3° Alisia Tettamanzi (ITA) 16’31″40

Di seguito il video con le dichiarazioni di Silvia Scalia dopo il record italiano

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 29-06-2018

Francesco Spagnolo

X